La Fraglia Vela Riva vince il Trofeo Pini a squadre Optimist e l’Europa Cup Laser categoria Radial

Atro week end di regate e vittorie per le squadre agonistiche della Fraglia Vela Riva impegnate con gli Optimist a Mandello del Lario e con i Laser a Lugano. La squadra Optimist “Riva 1” vince il Trofeo Pini Optimist a Mandello del Lario, regata a squadre con 16 team iscritti: Mattia Cesana, Valerio Mugnano,Tommaso Boccuni, Agata Scalmazzi e Emma Mattivi hanno conquistato il prestigioso Trofeo dopo aver battuto in finale la squadra di Malcesine. Buon settimo per “Riva 2″con Betta Martini, Elena Prandi, Malika Bellomi, Greta Moreschi e Giovanni Matteotti. La squadra laser invece era impegnata per l’Europa Cup sul lago di Lugano, manifestazione che è stata ancora all’insegna dei colori fragliotti nella categoria Radial con Gallinaro e Tezza protagonisti assoluti; bene anche tutto il resto della squadra, che sta crescendo in numeri e risultati.

Il coach Fabio Zeni ha commentato così la trasferta: “Fortunatamente quest’anno a Lugano si sono avute condizioni per fare sei belle prove, soprattutto nel campo di regata di Porlezza, più a nord di Lugano, con un vento simile alla nostra ora da sud, anche se più leggero come intensità. La squadra si è ancora una volta distinta con Guido Gallinaro e Alberto Tezza che hanno dimostrato il loro valore, concludendo come all’Italia Cup di Genova, rispettivamente in prima e seconda posizione nei Laser Radial. Alisè Santorum vince nella categoria femminile U17, ottava in Silver Fleet.
Soddisfazioni anche nella categoria Laser 4.7 con tutti e tre i ragazzi in Gold fleet: Matteo Bedoni finisce quarto in rimonta con un ottimo terzo nell’ultima prova, 26 Moreschi, 35 Mattivi. 

Ora tutte le forze – tra coach, genitori, ragazzi, addetti ai lavori – saranno dedicate all’organizzazione del 35° Meeting del Garda Optimist, che inizierà settimana prossima con centinaia di bambini e famiglie ospiti a Riva del Garda per partecipare alla Regata Guinness World Records, che sta già facendo il giro del mondo con la condivisione in rete del filmato che presenta l’evento.

Lascia un commento