Dall’Adriatico all’Atlantico, Massimo Juris e Pietro Luciani raccontano la loro esperienza alla CompVela

Venerdì 7 aprile alle 18:00, al Centro Sportivo d’Eccellenza di San Giorgio, vi invitiamo a partecipare numerosi per conoscere l’esperienza di due regatanti veneziani alla scoperta della Course au Large Atlantica: Massimo Juris e Pietro Luciani presentano Dall’Adriatico all’Atlantico.

Dopo numerose regate d’altura in doppio in Adriatico e Mediterraneo, con l’acquisto di una imbarcazione Class 40, Massimo Juris e Pietro Luciani si sono trasferiti in Normandia e Bretagna. Da due anni regatano nella Manica e in Nord Atlantico scoprendo un mondo veramente nuovo. E non sempre facilissimo: maree, correnti, condizioni climatiche, ma anche attrezzature, elettronica, tattiche di regata e vita a bordo. Adesso sono pronti per la terza stagione con l’obbiettivo della Transat Jaques Vabre a novembre 2017 da Le Havre a Salvador de Bahia.

Massimo Juris

Capitano di lungo corso e dirigente d’industria. Regata sin da ragazzo prima nella squadra italiana dell’imbarcazione olimpica Finn poi su barche d’altura in Mediterraneo nei team di cantieri nautici e studi di progettazione. Dopo una lunga pausa, riprende nel 2008 con regate d’altura in equipaggio ridotto (x2) in Mediterraneo con il cruiser/racer “Blucolombre” e dal 2015 sul Class 40 “Colombre XL” in competizioni atlantiche.

Pietro Luciani

Veneziano, architetto e skipper professionista, da anni si dedica con continuità alla vela agonistica. Partecipa a diversi campionati d’altura, ricoprendo vari ruoli, dal prodiere al timoniere. Dal 2013 è co-skipper nelle regate d’altura in equipaggio ridotto ottenendo importanti risultati nei principali eventi del Mediterraneo. Nel 2015 inizia a regatare su Class 40 in Atlantico, sempre in equipaggio ridotto, prendendo parte alle regate più importanti del calendario atlantico come la famosa Fastnet Race e totalizzando 15000 miglia di oceano con risultati sempre più consistenti.

Lascia un commento