A Spagnolli-Rio la I regata Nazionale 420 di Riva del Garda

Dopo 4 giornate abbastanza complicate dal punto di vista meteo si è conclusa a Riva del Garda  la regata nazionale 420, che ha inaugurato la stagione agonistica alla Fraglia Vela Riva, prima del grande impegno del Meeting del Garda Optimist, atteso per la settimana di Pasqua con già oltre 1000 iscritti. Per la giovane flotta 420, per gran parte proveniente proprio dall’Optimist e naturalmente da tutti i circoli italiani, è stata una bella prova di pazienza: i primi due giorni il tempo coperto ha portato davvero poco vento, negli ultimi due giorni le cose si sono messe meglio, anche se è stato necessario non lasciare nulla di intentato e quindi prevedere la partenza la mattina presto. Tutti gli sforzi sono stati comunque ripagati perchè la classifica finale è stata stilata dopo 7 combattute prove, con uno scarto.
Nonostante l’alzataccia mattutina le regate dell’ultima giornata sono iniziate in tarda mattinata quando l’arrivo del vento da sud -mai sceso dai 12 nodi- ha spazzato via le basse nubi del mattino. Il Comitato di Regata e lo staff regate del circolo non hanno mai mollato in questi 4 difficili giorni di tempo molto instabile: il vento che negli ultimi due giorni per fortuna c’è stato, è anche durato molto poco e quindi a loro va tutto il merito per essere riusciti a sfruttare i brevi momenti buoni per regatare; dall’altra parte ci sono stati tutti i regatanti che hanno dovuto avere una buona dose di pazienza ed essere pronti nel momento giusto. Sette le regate concluse per una regata che è stata importante anche perchè valida per la selezione ai principali campionati europei e mondiali di classe per una flotta, quella 420, che dopo i singoli Optimist e Laser, è la più numerosa in Italia.
La vittoria è andata all’equipaggio portacolori della Fraglia Vela Malcesine con al timone Andrea Spagnolli – cresciuto in Optimist alla Fraglia Vela Riva -con a prua Kevin Rio. I velisti locali hanno vinto le ultime due prove, lasciando a 7 punti i liguri Ferraro-Orlando. Ben più distaccati Criuchiutti-Ripandelli, terzi con 16 punti di gap. Ad 1 solo punto il primo equipaggio Under 17 formato dai liguri (YC Sanremo) Crichiutti-Ripandelli. Le portacolori della Fraglia Vela Peschiera Elena Picotti-Francesca Campri hanno invece vinto tra le femmine.
In acqua è stato molto bello rivedere moltissimi ragazzi, che qualche anno fa hanno partecipato al Meeting del Garda Optimist, manifestazione in programma dal 12 al 16 aprile prossimo alla Fraglia Vela Riva che ha già superato i 1000 iscritti; tra questi anche due dei vincitori, Alexandra Stalder (2013) e Riccardo Sepe (2015) oggi tra i protagonisti della flotta 420 nazionale.

Lascia un commento