Le Extreme Sailing Series sono pronte a ripartire con il primo Act del 2017

Mancano sei giorni al ritorno delle Extreme Sailing Series a Muscat, in Oman, dove al momento si sta svolgendo il primo Campionato GC32; il circuito quest’anno visiterà otto città in tre continenti, nell’arco di dieci mesi.

Otto team, in rappresentanza di sette nazioni e composti da 40 dei migliori velisti in circolazione, si sfideranno nelle acque di Muscat durante il primo Act delle Extreme Sailig Series, iniziando la lunga strada verso la conquista del titolo 2017, attualmente detenuto da Alinghi.

Al via del primo Act gli equipaggi avranno appena concluso le regate del primo Campionato GC32, che ha visto le flotte delle Extreme Sailing Series e del GC32 Racing Tour regatare insieme raggiungendo un totale di 11 barche.

John Craig, che farà il suo debutto a Muscat come direttore di gara del circuito, prevede un livello ancora più alto durante il primo Act.

“Molti team sono qui a Muscat da qualche settimana e hanno avuto la possibilità di navigare molto” ha commentato Craig. “Il risultato è che il livello della competizione potrebbe essere più alto del solito. Il Campionato dei GC32 rappresenta una settimana di preparazione che gli equipaggi non hanno mai avuto prima.”

John Craig prevede condizioni di vento leggero per il primo Act: “Muscat è una location particolare, il vento tende ad essere più leggero man mano che ci si avvicina alla costa. Speriamo di avere condizioni meteo in grado di portare vento un più sostenuto.”

Il primo Act vedrà la conferma della presenza di cinque team della scorsa stagione Alinghi, Land Rover BAR Academy, Oman Air, Red Bull Sailing Team e SAP Extreme Sailing Team, insieme al nuovo team neo zelandese Tawera Racing e le wildcard Team ENGIE e Team Tilt.

Il team di casa, Oman Air, che nel 2016 conquistò la prima vittoria della stagione, sarà guidato dallo skipper Phil Robertson, subentrato al posto di Morgan Larson. “Sostituire Morgan Larson è un compito molto difficile. L’equipaggio di Oman Air ha una grande esperienza quindi dovrò adattarmi rapidamente per disputare una stagione di successo”, ha commentato Phil Robertson, che l’anno scorso ha guidato il team wildcard Gazprom Team Russia.

Arnaud Psarofaghis, co-skipper di Alinghi, campione delle Extreme Sailing Series 2016, è pronto a ripartire ma non dà nulla per scontato: “L’anno scorso è stato davvero buono, ma ora si ricomincia da capo. E’ un nuovo anno e dobbiamo concentrarci su questo. Tutti sono più forti, ci sono anche volti nuovi quindi abbiamo bisogno di iniziare da capo. Non vedo l’ora che arrivi la prossima settimana per iniziare”, ha detto Psarofaghis.

Il programma del primo Act prevede il via alle 13:00 ora locale (GMT+4) di mercoledì 8 marzo con le prove in mare aperto davanti al centro storico di Muscat, noto come Muttrah.

Lascia un commento