Il Portodimare presenta il 2017 tra conferme e novità

A pochi giorni dall’inizio del 2017 Il Portodimare è già al lavoro per presentare le novità sportive che verranno proposte nel corso del nuovo anno. Il consiglio direttivo del sodalizio velico padovano ha infatti lavorato intensamente negli scorsi mesi per preparare un calendario di appuntamenti di richiamo nazionale e che fosse in grado di catturare l’attenzione sia della classe minialtura sia dell’altura, in virtù degli importanti eventi che si svolgeranno nell’Alto Adriatico tra giungo e luglio.

La stagione de Il Portodimare, dopo il Saluto al mare che si svolgerà domenica 19 febbraio in occasione del trofeo Roberto Ferro ed organizzato in collaborazione con lo Yacht Club Padova, entrerà nel vivo a partire dal 26 marzo, data che segnerà l’inizio della ventiquattresima edizione del Trofeo San Felice, manifestazione organizzata in collaborazione con il Club Amici della Vela e che si protrarrà fino al 30 aprile. Nel bel mezzo del Trofeo San Felice irromperanno i classici appuntamento con la Sea Endurance Adriatic l’8 ed il 9 aprile e la Chioggia – Rovigno – Chioggia dal 21 al 25 aprile.

Dal 12 al 14 maggio 2017 Il Portodimare organizzerà a Chioggia la prima edizione della Coppa Adriatico, manifestazione valida come qualificazione al Campionato Italiano assoluto d’Altura che si svolgerà in giungo a Monfalcone ed inserita all’interno del circuito di regate valide per assegnare il Trofeo Armatore dell’anno 2017 da parte dell’UVAI.

Dal 3 al 4 giugno 2017 ritorna quindi a Chioggia per l’organizzazione de Il Portodimare la Coppa Italia Minialtura, dopo le edizioni del 2013 e del 2016 e che richiamerà l’attenzione di numerosi armatori di imbarcazioni comprese tra i 6 ed i 10 metri di lunghezza inferiori ai 2000kg di stazza.

Il 24 settembre ed il 14 ottobre, a Venezia ed in collaborazione con lo Yacht Club Venezia di Mirko Sguario, Il Portodimare organizzerà prima il Trofeo del nonno – appuntamento giunto alla sua terza edizione e che vede i nonni al centro della scena – e poi la Venice Hospitality Challenge, con 10 maxi yacht protagonisti nel Bacino di San Marco.

Con l’inizio del nuovo quadriennio olimpico i soci de Il Portodimare saranno entro breve chiamati alle urne per eleggere le nuove cariche sociali.

Lascia un commento