Rivoluzione Altura: Dal 2018 un mondiale unico tra ORC ed IRC

Gli yacht classificati per regate d’altura basati nel Baltico, Mare del Nord, Mediterraneo, Atlantico, Canale della Manica e ovunque nel mondo, avranno la chance di competere per il “migliore titolo mondiale” in un unico Campionato del Mondo riconosciuto da World Sailing.

Regatare utilizzando un handicap o un sistema di rating è l’unica possibilità per gli yacht di differenti dimensioni, forme, età e performance, per competere con equità nella stessa regata. Ci sono molti sistemi di handicap utilizzati al mondo ma i due di gran lunga di maggior successo in termini di numeri sono ORC e IRC. Insieme, i due sistemi, nel 2016 hanno registrato più di 15.000 barche in oltre 50 paesi nel mondo.

I Campionati del Mondo di vela d’altura sono stati organizzati fin dal 1999 sotto l’Offshore Racing Congress, con i sistemi di rating IMS e ORCi, mentre questo sarà il primo Campionato del Mondo IRC, dopo che il sistema ha ricevuto il riconoscimento di classificazione internazionale nel 2003.

Con un approccio pragmatico e una soluzione innovativa si apre la porta per consentire alla flotta offshore derivata da ORCi e da IRC per competere insieme nella loro disciplina per il titolo finale di Campione del Mondo. Utilizzando un sistema di punteggio combinato, la flotta sarà in grado di competere in acqua, gli uni contro gli altri, per la prima volta usando entrambi i sistemi.

Il compromesso, raggiunto nell’ambito della conferenza della Federazione Internazionale World Sailing, lo scorso Novembre a Barcellona, richiede che ognuna delle imbarcazioni iscritte al mondiale abbia entrambi i certificati ORC e IRC. L’ORC aveva precedentemente approvato la proposta degli organizzatori dell’Aia per ospitare il Campionato del Mondo basato sui propri standard, in una settimana, tuttavia i dettagli del format e il punteggio saranno nuovamente esaminati dal gruppo di lavoro formato da IRC e ORC per vagliare tutte le opzioni.

Stan Honey, presidente del World Sailing Oceanic e dell’ Offshore Committee ha detto “è stato molto importante arrivare ad una soluzione per consentire alle due più grandi flotte d’altura di competere per il titolo mondiale. Utilizzando congiuntamente entrambi i sistemi nessun gruppo sarà svantaggiato ed entrambi i gruppi beneficeranno della soluzione del doppio sistema , concordata a Barcellona nei mesi scorsi. Guardando avanti penso al ritorno di questo evento nel 2018. Sono sicuro che sarà un campionato con grande successo di partecipazione”.

Sulla base dell’esperienza di questa nuova ed entusiasmante cooperazione tra i due sistemi, sono previsti ulteriori evoluzioni e punti di incontro in futuro.

Marcel Schuttelaar, presidente dell’Heague Offshore Sailing World Championship 2018: “Siamo estremamente lieti che i due principali sistemi di rating al mondo siano d’accordo di rendere il nostro evento un pioniere della futura cooperazione per il Campionato del Mondo. La nostra location è ideale per attrarre grandi numeri da entrambe le culture, così saremo lieti di lavorare a stretto contatto con ORC e IRC per la strutturare un campionato di successo“.

Lascia un commento