A Porto Piccolo le premiazioni degli atleti della XIII Zona

Nella splendida cornice della Sala Sirene di Portopiccolo Pavillion, venerdi 27 gennaio hanno avuto luogo le premiazioni degli atleti della XIII Zona FIV che si sono distinti sui campi di regata di tutto il mondo, conquistando titoli mondiali, europei e italiani sia con le derive che nella vela d’altura, salendo sul podio delle più prestigiose regate internazionali. Citarli tutti è impossibile dato il loro grande numero a riprova che l’alto Adriatico è una fucina di campioni di vela e non da oggi, e gli albi d’oro dei Circoli della XIII zona ne sono la dimostrazione.

Sono stati anche premiati i vincitori dei campionati zonali per le classi Optimist, Laser, 420, Star e Snipe, i monotipi UFO 28 OD e la classe ORC per l’altura.

Francesca Clapcich, atleta della SNPJ che non ha bisogno di presentazioni, ha ricevuto dalla signora Gorgatto La coppa Challange Piero Gorgatto che viene assegnata in ricordo dell’ Olimpionico a Melburne. La famiglia la assegna ogni anno al miglior prodiere della zona, per gratificare questo importante ruolo spesso sottovalutato in termini di visibilità, Francesca lo ha ricevuto per la sua partecipazione alle olimpiadi di Rio 2016.

Un altro atleta della SNPJ, Luca Coslovich, si è aggiudicato il Trofeo Bruno Marsi (dirigente della zona), che viene assegnato ogni anno all’atleta della classe Optimist che durante i raduni zonali si è dimostrato non solo bravo in barca, ma che ha saputo farsi apprezzare anche a terra per impegno e spirito di partecipazione. In altre parole viene assegnato all’atleta che tutti gli allenatori e dirigenti desidererebbero avere nelle proprie squadre. Il premio è stato consegnato dalla famiglia Marsi.

Anche quest’anno sono consegnati i riconoscimenti alle Società Affiliate che nel corso dell’anno 2016 abbiano maturato, dalla data della prima fondazione, l’anzianità di anni 25 – 30 e successi multipli di 10. Lo YC Hannibal ha compiuto 40 anni, lo YC Lignano 60 e la Società Nautica Pietas Julia ben 130 anni di attività.
La XIII Zona ha voluto infine dare un riconoscimento per l’opera svolta a Tullio Sain, che dopo 70 anni di vela non ha bisogno di presentazioni, a Bruno Ledri per il lavoro svolto come medico di Zona ed a Francesca Clapcich per la sua partecipazione alle olimpiadi di Rio 2016 e a Marta Zanetti per la partecipazione alle Paraolimpiadi 2016.
La platea era molto numerosa e la sala era gremita di atleti e genitori, in prima fila il rappresentante del CONI regionale dott. Francesco Cipolla e l’assessore del Comune di Duino Aurisina dott. Brezel chiamati a premiare gli atleti da Ezio Ferin che ha condotto la serata con il suo vulcanico stile.

Presente anche il dott. Ianni, A.D. di Porto Piccolo, che con grande simpatia ha dato ospitalità alla premiazione nell’incantevole perla incastonata nella baia di Sistiana che è Porto Piccolo. Alla fine grande rinfresco che ha soddisfatto la gola di tutti i tantissimi presenti per la qualità e la quantità del buffet e dei vini proposti.

Lascia un commento