Sailing World Cup, la vela olimpica riparte da Miami

Tutto pronto a Miami dove, dal 24 al 28 gennaio, si disputerà la prima tappa della Coppa del Mondo di vela 2017.

Tra conferme, dubbi e certezze la federvela mondiale del neo presidente Kim Andersen è pronta a scendere in acqua e presentarsi. L’inizio dell’attività sportiva non nasconde però il clima rigido che si è instaurato negli ultimi mesi tra CIO da una parte e World Sailing dall’altra. C’è la credibilità di un sistema World Cup da rimettere in gioco (solo 400 gli iscritti), ma anche la richiesta da parte del CIO di uno “svecchiamento” delle classi olimpiche, così dal restare al passo con l’esigenza di spettacolarizzare gli sport olimpici. Ma non solo: c’è anche una richiesta di una undicesima medaglia per i prossimi giochi, ottenuta durante l’era Croce, ma mai ufficializzata. Nonostante ciò però è arrivato il momento di indossare mute e stivaletti e scendere in acqua tra le boe.

L’Italia, prima di una vera e propria squadra nazionale fino al 2018 per volontà del consiglio federale, sarà comunque rappresentata a Miami da 23 azzurri, in gara su nove classi. Nell’ RSX Maschile dove trovano posto 45 iscritti ci saranno Daniele Benedetti e Mattia Camboni. Nell’RSX Femminile con 39 iscritti ci saranno Veronica Fanciulli e Marta Maggetti Nel Laser Maschile, la classe più numerosa con 60 timonieri ci saranno Marco Benini, Giovanni Cocoluto e Marco Gallo. Laser Radial Femminile ci saranno Valentina Balbi, Joyce Floridia, Francesca Frezza, e l’olimpionica di Rio 2016 Silvia Zennaro. Nel Finn ci saranno presenti Alessio Spadoni ed Enrico Voltolini. Nel 49er Maschile ci saranno Uberto Crivelli Visconti e Gianmarco Togni, Ruggero Tita e Pietro Zucchetti. Nel 49er FX Femminile che riparte dopo l’era Conti-Clapcich ci saranno Maria Ottavia Raggio e Paola Bergamaschi. Nel 470 Maschile in ragata ci saranno Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò, freschi del titolo Nord Americano.  Infine nel Nacra 17 il ritorno di Lorenzo Bressani con a prua Caterina Marianna Banti.

Lascia un commento