Soffia un vento nuovo per la Slam

Trentotto anni dopo il lancio della prima cerata, Slam si reinventa con la stessa intuizione, dinamismo e innovazione che contraddistinguono il marchio sin della sua nascita. Passione, mare, vela, tecnica, innovazione e la voglia di mettersi in gioco sono il fil rouge del cambio di rotta di Slam per il 2017.

Il cambiamento passa innanzitutto dal logo, che abbina la scritta Slam, con una nuova identità grafica, al simbolo Spin, una sorprendente composizione di due quadrati che suggerisce il movimento del vento. La nuova Brand Identity rispecchia così la cultura del mare e della vela insieme all’importanza della tecnologia e dell’innovazione.

Processi di fabbricazione inediti, materiali innovativi, forme dinamiche e tagli ergonomici sono alcune delle novità che caratterizzano la collezione tecnica Slam per l’autunno inverno 2017-18. Spiccano la cerata Racing stretch e performante e il Long John altamente performante, realizzato con lo stesso tessuto 3layers 4way stretch, leggerissimo e allo stesso tempo molto resistente. Grande importanza è riservata anche ai capi intimi, maglie e pantaloni primo strato che offrono un ottimo isolamento termico e proprietà antibatteriche grazie alla tecnologia NILIT® HEAT e NILIT® BREEZE.

BeLeave è un’interpretazione moderna dei pezzi iconici della tradizione nautica, caratterizzata da Peacoat, Montgomery e Sailor. I capi sono traspiranti, leggeri a prova d’acqua e di vento. I processi di fabbricazione scelgono tessuti e fibre naturali come la lana. I capi spalla totalmente Made in Italy sono, infatti, realizzati in Scuba Lana, una tecnostruttura a tre strati di lana/acrilico/poliestere, tecnologia brevettata 100% Made in Italy.

Lascia un commento