A Chioggia nel 2017 il primo Campionato Italiano classe Micro

La classe Micro in Italia, classe che riunisce piccoli cabinati di Mt. 5,50, è stata riconosciuta dalla classe internazionale e dall’ISAF nel 2013 e ufficialmente dalla FIV nel 2014. In questi pochi anni la classe ha creato una squadra per partecipare agli eventi internazionali, composta da due imbarcazioni, una delle quali si è aggiudicata il terzo posto ai campionati del mondo di Brest (FR) nel 2015, confermato da un’altro terzo posto ai mondiali di Pskov (RUS) nel 2016 e un secondo posto ai Campionati Europei a tappe sempre nel 2016, combattendo contro circa 10 nazioni per una totalità di 70 equipaggi.

In campo nazionale le regate, hanno regalato alla classe una rapida crescita in termini di interesse per questi piccoli cabinati, che, appassionano sempre più il pubblico e i regatanti, per le loro doti, tecniche e allo stesso tempo di praticità per quello che riguarda il trasporto, riducendo così i costi di gestione. Gli specchi d’acqua più frequentati dai Micro, per le regate Zonali sono stati i laghi della XV zona e la bella laguna di Venezia nella XII zona Fiv.

Nel 2017, finalmente la classe italiana potrà aggiungere uno step alla propria crescita, avendo i numeri per organizzare il primo Campionato Italiano con titolo riconosciuto dalla FIV.  Si svolgerà a Chioggia (VE) il 20 e 21 Maggio. Il Campionato sarà organizzato dal Circolo della vela Mestre in collaborazione con Darsena le Saline e sarà articolato in due giorni per permettere di fare una giornata di regate su circuito e nella seconda giornata, una regata cosiddetta costiera o lunga, che si articolerà per circa 15-20 miglia nei canali della laguna veneta.

Visto il successo dell’anno precedente per il 2017 sono previsti anche altri corsi gratuiti di impiombatura cime e di rigging, curati dal coordinatore tecnico della classe Andrea Negri.

Per i Mondiali 2017, che si terranno ad Annecy (FR), dal 19 al 25 Agosto, la squadra italiana parteciperà con due imbarcazioni in divisione Cruiser e Proto e affiancherà, con un periodo di stage dedicato, la neo squadra nazionale del Senegal

Lascia un commento