Il Circolo Nautico Chioggia pensa al 2017 ed in grande: Vuole coinvolgere la città

Un’anno ricco di emozioni e soddisfazioni per il Circolo Nautico Chioggia. Qualche giorno fa Velaveneta.it aveva pubblicato il bilancio della stagione 2016 del sodalizio chioggiotto, al primo anno di presidenza di Stefano Umberto Penzo relazionato dal diesse Corrado Perini.

A prendere la parola ora è lo stesso Penzo: “Un anno sportivo intenso e di grandissime emozioni – dice il presidente del circolo nautico chioggia – a cominciare dalla partecipazione alle olimpiadi di Silvia Zennaro, socia del nostro circolo, dove ha mosso i primi passi da velista nelle nostre squadre agonistiche”.

Penzo poi ricorda gli altri atleti del circolo nautico che si sono fatti onore nel corso della stagione “Difficile stilare un ordine di importanza ma pensiamo che i titoli italiani nei Meteor di Engy di Stefano Pistore e nei Minialtura di Mind The Gap con Enrico e Nicola Zennaro, il titolo europeo sportboat ancora dei fratelli Zennaro, il 2° posto al campionato italiano dinghy di Massimo Schiavon siano fiori all’occhiello di una stagione che ha visto il nostro circolo protagonista“.

Grandi risultati, ma anche tanta attività come spiega il direttore sportivo, Corrado Perini: “Il nostro circolo è uno dei più attivi della zona Veneto, i nostri atleti sono stati premiati dalla Fiv in tutte le classi, da quelle giovanili alle derive più mature. Massimo Schiavon ed Ezio Donaggio hanno dominato nella classe dinghy anche a livello Zonale, il Meteor Asiatyco è campione zonale di categoria, Silvio Sambo è uno dei più grandi protagonisti della vela d’altura, le imbarcazioni Fiordiluna e Dakota hanno vinto importanti manifestazioni dell’Alto Adriatico, Tom e Teo Stahl sono i validi rappresentanti di una tradizione chioggiotta nella classe Snipe. Lo stesso U e Sandro Bighin sono stati capaci di conquistare il 3° posto Corinthian all’europeo sportboats alla loro prima esperienza insieme su un Ufo 22. I nostri ragazzi hanno conquistato un titolo zonale nell’optimist juniores con Lorenzo Gavassini, tre secondi posti, tra i cadetti con Gabriele Gavassini, nel laser 4.7 con Matteo Chiereghin) e nel campionato italiano femminile over 16 con Nicole Santinato. Poi sono stati selezionati, Gabriele Gavassini per la Coppa Primavela e Mattia Nordio, Alessandro Boscolo, Mattia Santinato per i campionati Nazionali Giovanili, Matteo Chiereghin ha ottenuto una vittoria di giornata nell’Italia Cup di Cagliari nel Laser 4.7″.

Già in cantiere importanti novità per il prossimo anno:”Per il 2017 – dice Penzo – organizzeremo il campionato italiano Ufo 22 e una regata nazionale del circuito Coppa Italia per la classe dinghy che ci permetterà di celebrare con un grande evento il 50° Trofeo dell’Adriatico. Stiamo già lavorando per un’ edizione di Chioggiavela che “inglobi” Meteorosa e Bart’s Bash in un ‘continuum’ di eventi velici tra i due weekend di settembre con il trofeo meteorsharing fino a alle regate tradizionali del secondo weekend, Sopraiventi, Meteor al Crepuscolo e Trofeo Corazza/Città di Chioggia. Apriremo un Villaggio Chioggiavela, con stands e spettacoli in Piazza Vigo per creare un grande evento non solo velico ma di grande integrazione con la città, vogliamo avvicinare la gente alla vela, soprattutto i giovani”.

Lascia un commento