Domani a Torbole la cerimonia di apertura dei Campionati del Mondo Techno 293

Manca ormai davvero poco all’evento organizzato dal Circolo Surf Torbole, che passerà sicuramente alla storia per aver raggiunto un numero di iscrizioni mai così alto in un Mondiale della classe Techno 293. Il lago di Garda evidentemente, in un momento in cui il mondo del windsurf non è più in espansione da anni, è riuscito invece a richiamare un numero inaspettato di giovani, che animeranno le acque dell’Alto Garda per tutta la settimana prossima. Ed è anche la prima volta che un Mondiale Techno 293, alla sua undicesima edizione, si svolgerà in un lago.
Qualche nazione presente a Torbole ha inserito la manifestazione tra le prime selezioni in vista dei terzi Giochi Olimpici estivi giovanili della storia, che si svolgeranno a Buenos Aires dall’1 al 12 ottobre 2018: il Techno 293 è anche classe olimpica giovanile, unica ancora rimasta tra le novità delle discipline veliche 2018 Kiteboarding M e F e il catamarano misto Nacra 15.
Alla cerimonia di apertura, che partirà alle ore 16:00 dal Circolo Surf Torbole con la sfilata per la città, arrivando a Piazza Lietzmann, ci saranno oltre alle autorità del comune di Nago-Torbole, l’assessore provinciale Tiziano Mellarini e per ciò che riguarda il mondo sportivo e della Federazione Italiana Vela il Vice-Presidente Francesco Ettorre, il Presidente della XIV Zona Domenico Foschini e il DT giovanile, nonchè olimpionica Alessandra Sensini, che proprio a Torbole vinse 10 anni fa il Mondiale della ancora attuale classe olimpica RS:X. Dopo le ultime regolarizzazioni delle iscrizioni e il coach meeting in programma domenica, lunedì si inizierà a regatare, sperando di essere assistiti daii due venti dominanti: in caso di maltempo potrà esserci più vento da nord e in caso di bello da sud, ma più debole e meno duraturo rispetto al periodo estivo, essendo un vento termico. In entrambi i casi sarà uno spettacolo unico!
“Sono davvero emozionato” – ha commentato alla vigilia il presidente del Circolo Surf Torbole Armando Bronzetti – le nazioni sono salite a 34, con la Slovenia come ultima iscritta. Stiamo affinando tutta l’organizzazione con i collaboratori e i volontari che ci danno una mano e al momento tutto fila liscio. Speriamo di offrire a tutti i partecipanti – atleti e coach – e agli appassionati, una settimana di grande sport in un territorio – qual è il Garda Trentino – sorprendente, anche nel fuori stagione”.

Lascia un commento