Venice Hospitality Challenge, i team i gara: Schockwave – Hotel Cà Sagredo

Il 15 ottobre arriva a Venezia l’esclusiva regata riservata ai maxi yacht che si disputa nelle acque interne di un circuito cittadino, Venice Hospitality Challenge: vero e proprio Gran Premio velico della città lagunare. L’evento, organizzato da Yacht Club Venezia, ha ottenuto anche per questa terza edizione la partnership con illustri attori dell’accoglienza del Nord Est e porta a Venezia importanti nomi della scena velica nazionale e internazionale. Andiamo a conoscere le imbarcazioni che si sfideranno tra le boe dello Yacht Club Venezia.

Shockwave is a Maxi72 designed by Reichel Pugh for Neville Crichton. She was built by McConaghy and launched in 2008 as Alfa Romeo III. In September 2008, she won line honours the Maxi Yacht Rolex Cup, with Torben Grael as skipper. Later on with George Sakellaris as owner it was re-named as Shockwave and won twice the Newport Bermuda race, the Caribbean 600, Key West Race week, Montego Bay Race and Giraglia race among others.

Schockwave – skipper Furio Benussi – Hotel Cà Sagredo

Furio Benussi, al timone di Shockwave per Ca’ Sagredo, ha vinto Venice Hospitality Challenge dello scorso anno al timone di Jena. Plurivincitore a livello mondiale, ha collezionato diversi titoli nelle principali competizione italiane e internazionali:

3 volte primo ad un campionato mondiale
6 volte secondo ad un campionato mondiale 4 volte terzo ad un campionato mondiale
1 volta primo ad un campionato Europeo
1 volta vincitore del circuito europeo Swan 45 13 volte campione italiano
2 volta vincitore della Giraglia
2 volte vincitore della Palermo Montecarlo
2 volte vincitore della Audi invitational
1 volta vincitore della Sardinia Cup
1 volta vincitore della ARC transatlantic race 1 volta vincitore della round the island race
1 volta vincitore della Middle sea race
1 volta vincitore della Barcolana
1 volta vincitore della Venice HC
1 volta vincitore della Veleziana

Lascia un commento