Optimist: A Chioggia Gavassini, Olivetti e Clanetti primeggiano nel Trofeo Pugno

Il Circolo Nautico Chioggia ha organizzato domenica la 39^ edizione del Trofeo Pugno, ultima prova del Campionato Zonale per la Classe Optimist, presenti 27 giovani timonieri divisi in 11 Juniores e 16 Cadetti con la presenza di alcuni ragazzi provenienti dalle squadre pre agonistiche e alla loro prima esperienza di regata “vera”.

Il tempo annunciava di non dare una mano con previsioni di bora moderata ma pur sempre impegnativa per le piccole imbarcazioni e soprattutto per i giovanissimi Cadetti; dopo una prima ricognizione il CdR condotto da Giovanni Albrizzi prendeva il mare con la flotta degli Juniores lasciando prudenzialmente a terra i Cadetti, ma neanche il tempo di uscire dalla bocca di porto e la bora cessava rapidamente lasciando spazio alla pioggia e ad una situazione di venti deboli e instabili.

Dopo una prova conclusa dalla flotta Juniores con il tempo che intanto sembrava stabilizzarsi il CdR chiamava in acqua anche i Cadetti, in mare tornava la bora anche se decisamente più moderata ma con un’onda che si faceva sentire; in queste condizioni con il vento ancora in calo e in leggera rotazione ad Est si disputavano due prove per ambedue le flotte.

Tra gli Juniores dominio assoluto di Lorenzo Gavassini che si imponeva con tre vittorie parziali andando a conquistare anche il Trofeo Pugno per il primo timoniere juniores del CNC; alle sue spalle secondo posto fuori discussione per il mestrino Marco Salvato (2 – 2 – 2) e poi bella lotta per il terzo gradino del podio tra timonieri del CNC con Filippo Malieni (4 – 3 – 4) a spuntarla su Edoardo Donaggio (3 – 8 – 3) e Alberto Schiavuta (6 – 4 – 5).

Tra i Cadetti parità tra i veneziani Maurizio Olivetti e Filippo Clanetti con la vittoria del primo della CdV sul secondo della LNI Venezia, terzo posto per il chioggiotto Federico Chiereghin che ha preceduto Gabriele Gavassini.

Tra gli esordienti buona prova di Giorgio Cortelazzo che ha chiuso all’8° posto ma anche di Asia Perini incappata però in un UFD nella seconda prova. Premio per il 1° classificato tra i Cadetti 2007 al mestrino Matteo Tagliapietra, 7° assoluto.

Lascia un commento