Barcolana, anche Pendragon dispiega le vele

Tutto è pronto a bordo di Pendragon in vista della Barcolana, la più affollata regata al mondo, in programma domenica 9 ottobre alle 10,30 nel golfo di Trieste. Il primo atto di un’intensa settimana di allenamento sarà la partecipazione domani, 2 ottobre, al Trofeo Bernetti. La regata, organizzata dalla Società Nautica Pietas Julia e giunta alla 45^ edizione, si svolge su un percorso tra Trieste e Sistiana, sede dello storico sodalizio. Pendragon, così come altre barche che affrontano la Barcolana con spirito competitivo, sarà al via della regata con lo scopo di mettere a punto la barca, charterizzata dall’armatore Nicola Paoleschi.

A bordo di Pendragon ritorna la compagine, non inedita, formata dai fratelli Lorenzo e Marco Bodini assieme a Giorgio Pitter, già vincitori in passato di altre prestigiose regate d’altura. Lorenzo Bodini, olimpionico sul cat Tornado a Sydney 2000 assieme al fratello Marco, sarà skipper di Pendragon alla guida di un equipaggio formato in collaborazione con il Team principal veneziano Giorgio Pitter.

Lorenzo Bodini, skipper: “Da velista triestino sono entusiasta di riportare in Barcolana il 70 piedi Pendragon, meraviglioso maxi oceanico con il quale l’anno scorso siamo andati a podio. Domenica inizieremo la settimana di allenamento partecipando al Trofeo Bernetti. Abbiamo delle vele nuove da provare e una lunga lista di cose da mettere a punto. In occasione della Bernetti alcuni professionisti del nostro equipaggio lasceranno il posto a giovani velisti triestini, consentendo un’esperienza speciale e aprendo loro nuove opportunità professionali per il futuro”.

Giorgio Pitter, team principal di Pendragon, aggiunge: “Sono lieto di dare il benvenuto ad altre due realtà del FVG che salgono a bordo con il loro brand, unendosi agli altri sponsor. Si tratta di Switch.bio azienda del settore energetico nel quale opera in modo innovativo e La San Marco, azienda goriziana strettamente legata alla tradizione triestina del caffè. Dal 1920 infatti, le sue macchine per caffè espresso sono in uso nei migliori locali al mondo, tra cui il celeberrimo Caffè degli Specchi in Piazza Unità, a Trieste”.

Lascia un commento