A Blu X di Franco e Silvia Zennaro la Nastro Biancazzurro

Sono 35 le imabrcazioni che si sono presentatate – nel pomeriggio di domenica – sulla linea di partenza della Nastro Biancazzurro, regata sociale organizzata dal Circolo Nautico Chioggia e valevole come campionato sociale.

Alla chiusura delle iscrizioni l’elenco degli iscritti permette di popolare tutte le categorie, anche quella dei Minialtura che optano per la regata a tutte vele escludendosi di fatto dalla possibilità di competere per il Trofeo Boton; sorprende soprattutto la Classe A quella dei “grandi” che va a popolarsi di ben 10 imbarcazioni alcune delle quali veramente inedite per le nostre regate, ma 10 barche vanno anche in Classe C, 7 in Classe D e 6 in Classe B, mentre nei Minialtura sarà duello tra l’esordiente Safran, Ufo 22 di Roberto Tiozzo e Magia il Blu Sail 24 di Michele Novelli ed è comunque un buon risultato se si pensa che contemporaneamente si svolge a Venezia una tappa del Campionato Zonale Minialtura.

In mare la flotta è attesa da uno scirocco già formato e, secondo le previsioni, destinato a rinforzare nel corso del pomeriggio, campo di regata perfetto grazie al solito grande Alberto Tiozzo in gommone e a un Comitato inedito ma veramente capace con Egidio Zambonin, Mario Denis Varagnolo, Matteo Sambo e Danilo Marzola, “fecondo” fotografo della giornata. Partenza puntualissima con l’olimpionica Silvia Zennaro che porta subito in evidenza Blu X la barca di famiglia vanamente inseguita da Arcadia, il nuovo Grand Soleil 46 di Nicola Borgatello e da Quasar, un altro bellissimo 40 piedi; la Classe B è dominata dal velocissimo Strafantone di Max Ferro nonostante l’ottima regata di Trappolino, la barca che fu di Alberto Boton adesso condotta da Agostino Nordio con un equipaggio formato da alcuni dei più grandi amici di Alberto; in Classe C è lotta accesa e ravvicinata tra Kiwi di Dino Ravagnan e Can Can di Paolo Pagan mentre la Classe D è un assolo di Asiatyco condotto per lunghi tratti dalla giovanissima Asia Perini, che interrompe così la serie di vittorie, 3 consecutive, nel campionato sociale di Bussolotta, First 21 di Fabio Lanza. Cerimonia di premiazione con la commossa partecipazione di Valeria e le figlie, belle parole del Presidente Stefano Penzo in ricordo di Alberto Boton, la famiglia ha ricevuto in ricordo un bell’oggetto in legno creato da Renato Bellemo; Trofeo Boton assegnato alla prima imbarcazione del CNC a vele bianche a tagliare il traguardo, ma Blu X di Franco Zennaro è stata anche la prima imbarcazione in assoluto, poi premi per i primi tre classificati di ogni categoria mentre i campioni sociali saranno premiati con il nastro biancazzurro in Assemblea Generale dei soci a dicembre.

Lascia un commento