A Chioggia gli adulti vanno in Optimist per la Adults Only

Terza edizione domenica 28 agosto della “Adults Only” la regata per adulti in Optimist del Circolo Nautico Chioggia; la simpatica manifestazione nata nel 2014 quasi per gioco sta diventando un “classico” del calendario del CNC premiata da una partecipazione sempre crescente che quest’anno ha raggiunto i 16 timonieri.

Dopo le iscrizioni si è deciso il format della manifestazione, i 16 concorrenti sono stati suddivisi a sorteggio in due batterie di 8 ciascuna, i primi 4 di ogni batteria si sarebbero selezionati per la Gold Fleet che avrebbe assegnato i piazzamenti dal primo all’ottavo, i secondi 4 di ogni batteria sarebbero andati a formare la Silver Fleet con i piazzamenti dal nono al 16° della classifica finale.

Preparate le imbarcazioni i concorrenti hanno raggiunto l’area di regata di Sacca San Felice scortati dalle imbarcazioni appoggio.

Con un buon scirocco sui 7/8 nodi prendeva il via la regata della prima batteria subito molto combattuta, al primo giro di boa Massimo Zambonin era tallonato da Corrado Perini e Raffaella Polello con un buon vantaggio sugli inseguitori, nella poppa allungava Raffaella che però con un giro di boa “generoso” lasciava spazio a Massimo e Corrado che si infilavano di nuovo al comando, nella seconda bolina dal gruppo degli inseguitori usciva Tom Stahl che con un bordeggio più attento riusciva a prendere il comando su Massimo, Raffaella e Corrado ancora tutti molto vicini ma era Raffaella, imprendibile in poppa, ad allungare per la vittoria finale con la Gold Fleet conquistata anche da Tom Stahl, Massimo Zambonin e Corrado Perini.

Seconda batteria con vento in aumento, subito al comando Daniela Berto “zavorrata” dalla presenza bordo della figlia Asia e primo giro in testa, ma nella seconda bolina ottimo il bordeggio della coppia Alessandro Di Francesco con la figlia Arianna che vanno a vincere la prova e a conquistare la Gold Fleet davanti e assieme a Daniela Berto e Asia Perini, Alberto Sambo e Francesco Scarpa.

Al termine dei gironi di qualificazione subito una vittima illustre, il vincitore del 2015 Alessandro Rossi, solo 6° nella 1^ batteria e relegato quindi in Silver Fleet. Si ricomincia proprio con la Silver Fleet e uno scirocco che tocca i 10/11 nodi creando un po’ di difficoltà ai timonieri meno attenti a spostarsi sopravvento; nel corso della prima bolina scuffiano Roberto Gobetto e Fabio Lanza, qualche difficoltà anche per Francesco Sorgato e Francesco Barone che restano un po’ attardati mentre Renato Bellemo si invola a vincere la Silver Fleet conquistando così il 9° posto della classifica finale, 10° posto per Alessandro Rossi, 11° per Andrea Sambo e 12° per Andrea Scarpa.

Il tempo per svuotare dall’acqua le barche scuffiate e si parte per la regata decisiva della Gold Fleet dove vanno subito in testa i timonieri provenienti dalla 1^ batteria di qualificazione con l’unica intromissione di Daniela + Asia; regata molto combattuta con posizioni serrate anche nella poppa, ma nella seconda bolina un errore di bordeggio attarda l’equipaggio Daniela Berto ed Asia Perini mentre gli altri 4 timonieri si preparano ad una poppa combattutissima che finisce al photofinish tra Tom Stahl e Massimo Zambonin con Raffaella Polello terza ma che aveva dato l’impressione di poter passare in velocità dal lato destro della poppa, non riesce a recuperare nemmeno un centimetro invece Corrado Perini che chiude medaglia di legno davanti a Daniela Berto ed Asia Perini  che devono difendere la posizione da Alessandro Di Francesco, Alberto Sambo, vincitore della prima edizione, e Francesco Scarpa. Tutti a terra, molto stanchi e acciaccati ma anche molto divertiti.

Lascia un commento