Chioggia: Diportista pesca tonno rosso, multato dalla Guardia Costiera

Nel corso della giornata di ieri il personale della Guardia Costiera di Chioggia a bordo del gommone GC B73, durante i consueti controlli in mare, ha sorpreso un diportista che rientrava con la propria imbarcazione da una battuta di pesca al largo delle coste polesane.

A bordo, nonostante il divieto di cattura, è stato rinvenuto un esemplare di tonno rosso del peso di circa 49 kg e di una lunghezza di 150 cm. In questa periodo in Italia essendo stata raggiunta la quota di cattura stabilita dalla CE, la pesca sportiva del tonno rosso è stata chiusa per i diportisti con apposito decreto ministeriale.

A carico del diportista, oltre al sequestro dell’attrezzatura, è stata elevata una sanzione amministrativa di 2.000,00 euro per pesca di specie protetta in tempi vietati, in applicazione della legge 154/2016 che ha introdotto modifiche al regime sanzionatorio in materia di pesca sportiva e professionale.

L’esemplare posto sotto sequestro è stato successivamente ispezionato dal servizio veterinario locale ed è stato donato in beneficienza ad ente caritatevole.

Lascia un commento