Sailing Champions League: due equipaggi triestini rappresentano l’Italia alle semifinali di San Pietroburgo

Sono entrambi di Trieste – secondi e terzi classificati al kick-off di Napoli della Lega Italiana Vela del 2015 – i circoli velici che regateranno questo fine settimana nell’Act I della Sailing Champions League a San Pietroburgo, la “Coppa dei Campioni” della vela.

Si tratta di Società Velica di Barcola Grignano e Yacht Club Adriaco, pronti a combattere per conquistare la finale di Porto Cervo della Sailing Champions League, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda, in programma dal 22 al 25 settembre prossimi. La Società Velica di Barcola e Grignano schiera, come da tradizione nell’ambito del circuito Legavela, “l’equipaggio dirigenziale” composto dal presidente Mitja Gialuz, il vicepresidente Mauro Parladori e i direttori sportivi Alessandro Bonifacio (al timone) e Dean Bassi, mentre lo Yacht Club Adriaco ha affidato la possibilità di qualificarsi per la finale ad Andrea Micalli (timoniere), Furio Benussi, Matteo Stroppolo e Jacopo Ciampalini.

Sono 24 gli equipaggi attualmente iscritti alla regata: accanto ai due italiani, un austriaco, due danesi, due finlandesi, tre tedeschi, un maltese, un norvegese, due olandesi, tre polacchi, due russi, due svizzeri e tre svedesi, che si contenderanno la vittoria a bordo dei monotipi J70 nella “Neva Bay”. Le regate si disputeranno a partire dal primo pomeriggio di venerdì 26 agosto, per concludersi domenica 28 agosto.

Il Presidente della Lega Italiana Vela, Roberto Emanuele de Felice, sarà presente alle regate di San Pietroburgo nel suo doppio incarico di Presidente della Legavela e Vicepresidente dell’ISLA (International Sailing League Association), l’associazione che riunisce le Leghe dei Paesi che partecipano alla Sailing Champions League. “L’evento di San Pietroburgo – ha commentato il Presidente de Felice – è estremamente importante per l’intero movimento della Sailing Champions League e inaugura una stagione di regate internazionali che mettono in primo piano i circoli velici iscritti alle Leghe dei diversi Paesi, focalizzando l’attenzione sulla vela per Club. La Lega Italiana Vela è presente con due prestigiosi circoli – Yacht Club Adriaco e Società Velica di Barcola e Grignano – chiamati a valorizzare il ruolo della vela italiana a livello europeo”.

Lascia un commento