Trofeo Simone Lombardi, tre giorni di festa per gli Optimist a Malcesine

Si è rinnovato anche quest’anno l’appuntamento con il trofeo Simone Lombardi, regata dedicata alla classe Optimist organizzata dalla Fraglia Vela Malcesine.
Oltre trecento i giovani velisti che si sono dati battaglia nella tre giorni di regate dove il meteo è stato il principale protagonista a causa delle perturbazioni che hanno coinvolto l’alto Garda in questo inizio di settimana. Nonostante tutto però, le acque antistanti la marina di Navene si sono confermate ancora una volta ottima location per praticare lo sport della vela e assieme al prezioso lavoro di Comitato di Regata e Staff della Fraglia sono state portate a termine cinque prove per i Cadetti e sette per gli Juniores suddivisi in Gold e Silver nella giornata conclusiva.
Diverse le nazioni in gara con atleti provenienti dalle vicine Austria, Francia e Croazia ma anche portacolori di Spagna, Repubblica Ceca, Olanda, Malta oltre alla trentina, ma ormai Sud Africana d’azione Chiara Fruet.
E’ straniera infatti la vittoria nei cadetti con l’ungherese Banyai Attila che grazie ai migliori piazzamenti nelle ultime prove ha la meglio sul ravennate Lorenzo Pezzilli nonostante i due giovani velisti hanno terminato la regata con gli stessi punti e medesimi risultati parziali. Chiude il podio Gabriele Venturino mentre la corata Kopac Luija è quarta overall e prima femmina un punto sopra la rivana Agata Scalmazzi. Tra i “padroni di casa” il miglior risultato finale è diLorenzo Pedrari, ottavo.
Parla invece italiano, e più precisamente romano, la classifica Juniores grazie alla vittoria di Marco Gradoni del Tognazzi Marine Village di Ostia vittorioso con quindici punti di vantaggio sulla portacolori della Fraglia Vela Riva Giorgia Cingolani, seconda e prima femmina. Chiude il podio il maltese Richard Schultheis vincitore della prova conclusiva. La fresca campionessa europea nonché portacolori della Fraglia vela Malcesine Gaia Bergonzini chiude al settimo posto, seconda tra le femmine e seguita in classifica dai compagni di squadra Francesco Novelli, vincitore della quinta prova, eFrancesco Alvarà. Il trio dell’allenatrice Ylena Carcasole non riesce a far suo il trofeo a squadre vinto dalla Fraglia Vela Riva grazie ai risultati di Cingolani (seconda), Matteo Bedoni (sesto) e Boccuni Tommaso (decimo). Il trofeo Simone Lombardi torna quindi sulla sponda nord del Garda dopo aver fatto bella mostra per un anno nella sede del Circolo Velico Ravennate, vittorioso lo scorso anno. A livello di Club, la rappresentativa maltese chiude il podio grazie a tre piazzamenti nelle prime 25 posizioni.
Soddisfazione per l’entourage del presidente Gianni Testa, da sempre impegnato nella promozione dello sport della vela a livello giovanile e non solo. La regata è stata inoltre una festa per tutti grazie al prezioso contributo degli sponsor della manifestazione quali Falconeri, SpeckStube Malcesine, Negri Nautica, Iza Boa, Foto Mercato, Conad e Stuffer che grazie ai loro omaggi a regatanti e allenatori hanno reso speciale la cerimonia di premiazione.

 

Lascia un commento