Rio 2016, crolla lo scivolo olimpico

A poco quattro giorni dal via delle olimpiadi di Rio de Janeiro sembra proprio non esserci pace per i Giochi brasiliani.

Il maltempo di questi giorni ha infatti danneggiato le strutture dell’area dedicata alla vela.

A riportare i danni maggiori è stato il pontile di accesso principale delle imbarcazioni a Marina da Gloria che è crollato.

Di fronte a chi avanzava perplessità sulla qualità delle opere realizzate, il presidente del Comitato organizzatore Carlos Arthur Nuzman si è subito affannato a chiarire che l’incoveniente è stato provocato dal vento e dalla risacca, aggiungendo che di problemi simili se ne sono verificati anche in altre edizioni delle Olimpiadi.

La struttura crollata è realizzata in legno e metallo su tubolari di acciaio. Per poterla riparare serviranno alcuni giorni complicando inevitabilmente i piani dei velisti che aspettavano di cominciare gli allenamenti in vista delle gare.

Le delegazioni della vela inoltre chiedono che l’area sia assolutamente sicura e che di conseguenza il pontile venga costruito interamente senza ricorrere a riparazioni precarie. La ditta che dovrà occuparsi dell’intervento, intanto, non ha ancora comunicato quando comincerà i lavori. Il maltempo ha colpito anche la spiaggia di Copacabana e sono state create speciali barriere di sabbia per riuscire a proteggere l’area di beach volley.

Lascia un commento