Motonautica: Il Campionato del Mondo Offshore a Chioggia

Secondo quanto riporta oggi uk sito Nautica.it la Union Internationale Motonautique avrebbe assegnato alla Città di Chioggia il Campionato del Mondo di OFFSHORE classe 5000, V 1 e Classe Uno. Una serie di gare che dal 14 al 18 settembre terranno migliaia di spettatori sul posto oltre che tutto il mondo appassionato di motonautica con il fiato sospeso per assegnare il titolo mondiale Classe 5000, di cui la Laguna Veneta sarà teatro di assegnazione del titolo e che vedrà i più importanti team del globo sfidarsi per 5 giorni.

Si comincerà quindi con le prove libere il mercoledì per continuare fino alla domenica con prove ufficiali e gare che si disputeranno all’interno dell’imponente bocca di porto di Chioggia e nelle acque antistanti la stazione balneare e la splendida spiaggia di Sottomarina.

La massima classe e i team di V 1, a differenza della classe 5000, scenderanno in acqua per le prove libere ed ufficiali il venerdì ed il sabato 16 – 17 settembre, per entrare nella bagarre a punti delle 4 gare in acqua sabato 17 e domenica 18 settembre.

Il Presidente dell’Associazione Motonautica Venezia Giampaolo Montavoci, promotore della candidatura dal 2011, sentito dai nostri corrispondenti ci ha rilasciato la seguente dichiarazione “ avere portato a Chioggia in una unica manifestazione le tre classi maggiori, oltre a tutte le classi classe endurance e 3000 che farà una prova di Campionato Europeo, è il risultato di un lungo ed impegnativo lavoro di credibilità sui tavoli mondiali della motonautica. E’ dallla gara di classe 3000 del 2010 che il circus italiano chiede di poter tornare a Chioggia per la particolarità del tracciato, l’affluenza di pubblico nel contesto delle due dighe foranee e l’accoglienza che ci è stata garantita da un gruppo di operatori turistici lungimiranti e pronti a rispondere alle nostre esigenze. L’Associazione Motonautica Venezia è stata premiata con un grande evento per un impegno ultradecennale finalmente riconosciuto ai massimi livelli”.

Gli fa eco Marino Masiero, Presidente del consorzio di promozione turistica di Chioggia, Sottomarina ed Isola Verde ConChioggiaSì, patron della kermesse 2010 assieme al campione veneziano: “ Lavorare con Montavoci è sempre una sfida, lavoriamo assieme in un team virtuale con GruppoTurismoChioggia per raggiungere questo risultato da tanto tempo, senza mai dare nulla per scontato. Certo che l’assegnazione a Chioggia della Classe Uno era un obbiettivo che sinceramente non mi aspettavo di raggiungere nonostante le grandi energie impiegate. Se ci hanno scelti a discapito di altri campi di gara di tutto rispetto vuol dire che Chioggia piace molto. Adesso bisogna lavorare al meglio per essere all’altezza delle migliaia di ospiti internazionali e soprattutto dei commenti delle testate televisive e giornalistiche di tutto il mondo, che saranno presenti nei 5 giorni delle gare. Nel week end ci aspettiamo il tutto esaurito negli alberghi e nei campeggi. Un gran bel modo per chiudere la stagione turistica, ma soprattutto la migliore maniera di farci conoscere in tutta Europa, negli Stati uniti, in Asia e negli Emirates.

Sarà possibile visitare i 40 box dei team che si disputeranno gli importanti premi nelle varie categorie presso la stazione marittima passeggeri di Isola Saloni messa a disposizione della Camera di Commercio di Venezia, mentre le gare potranno essere seguite sia in acqua all’esterno del cordone di sicurezza allestito a cura di Chioggia yacht Group che dalle due dighe di Chioggia e di Cà Roman.

Fonte: Nautica.it

Lascia un commento