Gaia Bergonzini conquista il titolo Europeo Optimist 2016

Si è concluso il BPER Optimist European Championship a Crotone con un finale ricco di emozioni, con tante regate, un vento di 10-12 nodi e con il titolo femminile all’Italia e quello maschile alla Germania.
L’azzurra Gaia Bergonzini, 15 anni, della Fraglia Vela Malcesine sul Lago di Garda, ha conquistato il titolo Europeo Optimist 2016. Completata nelle ultime due regate disputate oggi con vento più leggero sui 10 nodi, dopo la forte Tramontana dei giorni scorsi, la rimonta sulla greca Pappa Melina, superata sul podio anche dalla maltese Antonia Schultheis. Nelle ultime due prove Gaia ha colto un 14mo e un settimo posto, mentre la greca è crollata con due manche oltre il 20mo e la maltese ha messo a segno una doppietta di primi posti che le sono valsi l’argento.
Il grande giorno per la vela giovanile italiana è completato dal terzo posto maschile di Paolo Peracca, 15enne di Gravedona che corre per i colori della LNI di Mandello del Lario sul Lago di Como. Paolo era in testa prima dell’unica prova conclusiva disputata oggi, nella quale non ha brillato, mantenendo comunque il terzo gradino del podio.
Questo il primo commento di Marcello Meringolo, responsabile del GAN (Gruppo Agonistico Nazionale) dell’Optimist italiano: “Grande prestazione della squadra azzurra all’Europeo di Crotone 2016. Gaia Bergonzini vince l’oro tra le ragazze, Paolo Peracca conquista la medaglia di bronzo, a completamento di un’ottima prestazione complessiva della squadra azzurra. Una nota di merito a tutto il team, sempre compatto e unito. I complimenti vanno ai due tecnici della spedizione azzurra Riky Di Paco e Ylena Carcasole, coordinati dal Team Leader Alessandro Mei e Norberto Foletti. Dopo le belle soddisfazioni al Mondiale 2016, arriva un importante conferma per la nostra squadra nazionale. Siamo sulla strada giusta per crescere e continuare a farlo. Nei prossimi giorni un’analisi piu’ dettagliata, per ora godiamoci questo bel momento che ci ripaga tutti insieme del tanto lavoro svolto dai ragazzi, dai club, dagli allenatori e dall’AICO“.

Lascia un commento