Blue Sky porta il Circolo Velico Ravennate sul podio europeo

Si è chiusa con la conquista della terza piazza nel raggruppamento A/B la partecipazione di Blue Sky all’ORCi European Championship di Porto Carras, in Grecia, dove per inseguire il massimo alloro continentale si è radunata una flotta composta da quasi ottanta equipaggi.

Pur non godendo dei favori del pronostico, il Grand Solei 43 BC di Claudio Terrieri, già vice campione italiano ORCi, ha resistito nelle posizioni di testa sin dalla prima delle nove prove disputate nel corso della settimana e durante la giornata conclusiva, l’unica caratterizzata da condizioni di vento in doppia cifra, ha tenuto testa al ritorno del veloce TP52 greco Bullett-Encode di Nikolaus Sinouri, finito quarto a quattro lunghezze dallo scafo portacolori del Circolo Velico Ravennate. Il titolo continentale è andato all’aria 415 Duvetica Greygoose di Giampiero Vagliano con il Grand Solei 42 R Meliti-Musto di George Andreadis in veste di runner up.

Raggiunto telefonicamente, Claudio Terrieri non ha celato tutta la sua soddisfazione: “E’ stata una settimana molto impegnativa, nel corso della quale, pur contrapposti a una flotta decisamente agguerrita, abbiamo avuto il merito di tenere alta la concentrazione senza lasciare nulla al caso. Dopo le prime giornate abbiamo capito che continuando a regatare con regolarità avremmo potuto dire la nostra e così è stato”.

Ripercorrendo il campionato, Terrieri non fatica a inquadrare il momento più delicato dell’intera trasferta: “L’ultimo giorno è stato senza dubbio il più stressante: pur riuscendo a far segnare un break a nostro favore già nella penultima prova, abbiamo temuto di poter essere superati dal TP52 greco, che sulla carta era favorito dalle geometrie del campo di regata. Riuscire nell’impresa è stato davvero appagante e per questo ringrazio tutto il mio equipaggio, il cui approccio è stato davvero encomiabile”.

In Grecia, a bordo di Blue Sky hanno regatato Claudio Terrieri (owner/driver), Gabriele Bruni (tattico), Carlo Brenco (randista), Marco Bodini (trimmer), Rauld Vendemini (trimmer), Matteo Savelli (pitman), Edoardo Iperique (aiuto prodiere), Claudio Castiglioni (aiuto prodiere) e Nazareno Bait (prodiere).

Blue Sky e il suo equipaggio si concentrano ora sull’Italiano Assoluto di Altura in programma a Palermo verso la fine di luglio.

Lascia un commento