Un successo gli Special Olympics di vela a Chioggia

Sono stati due giorni molto speciali quelli che ha vissuto la città di Chioggia lo scorso weekend, due giorni di amicizia, solidarietà e sport e nemmeno le condizioni meteo non troppo favorevoli sono riuscite a rovinare la festa del 1° meeting di vela degli Special Olympics, dedicato alla memoria di Marco Dall’Oro, che così si chiude con un bilancio assolutamente positivo.

Tra i momenti più emozionanti  la cerimonia d’apertura del sabato sera, dove hanno sfilato tutti i team in Piazzetta Vigo, ai piedi del ponte di Vigo. L’arrivo della fiamma olimpica con le barche a remi del gruppo sportivo dei Salesiani dal canal Vena, la torcia nelle mani del tedoforo Stefano Lucarelli, sovrintendente di polizia, già tedoforo ai Giochi Mondiali Special Olympics di Los Angeles.

Ad accendere il tripode olimpico Giacomo Boscolo Gioachina con la fiamma olimpica che si è alzata alta nel cielo di Chioggia. E ancora, l’entrata della bandiera, l’inno nazionale e la lettura del giuramento dell’atleta affidata a Laura Padoan: che io possa vincere, ma se non ci riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze.

Il video della cerimonia di apertura

Il tutto sotto lo sguardo attento ed emozionato di Silvia Zennaro, la prima atleta chioggiotta che ad agosto parteciperà alle olimpiadi di Rio de Janeiro.

I Giochi Speciali si sono chiusi la domenica pomeriggio con le premiazioni di tutti gli atleti presso l’oratorio dei Salesiani a Chioggia, con un particolare ringraziamento a tutti gli organizzatori, in special modo ad Elisabetta Pusiol, direttore regionale degli Special Olympics, Nicoletta Codato, direttore provinciale ed a Davide Ravagnan del team Maramao, oltre naturalmente a tutte le associazioni che hanno collaborato.

“Questi ragazzi sanno gioire – ha commentato emozionatissima Elisabetta Pusiol – sanno stare insieme e sanno darti tanto. Voglio che questi ragazzi li conosca tutto il mondo”.

“Continueremo a far praticare questa disciplina – dichiara al termine della manifestazione Alessandro Palazzotti – e a Chioggia, il prossimo anno, credo dovremo scegliere una piazza piu’ grande delle loro esperienze e delle loro testimonianze nelle Scuole del Territorio”

Questi gli equipaggi che hanno partecipato al meeting di vela degli Special Olympics. Tutta Chioggia Vela: Davide Ravagnan (coach), Giuseppina Boscolo (partner), Giulia Santin e Ambra Casson (atleti). Impronta: Claudio Ravagnan (coach), Giordano Fornaro (partner), Mattia Pellanda e Nicola Sambo (atleti). Nonna Mirta: Alberto Morello (coach), Chiara Zampieri (partner), Giacomo Boscolo Gioachina e Laura Padoan (atleti). Special Team Padova: Massimo Casaro (coach), Monica Ballarin (partner), Matteo Sbettega e Riccardo Piaggio (atleti).Gaia: Fabio Lanza (coach), Raffaella Polello (partner), Corrado Naccari e Nicola Bozzato (atleti). Aipd Venezia: Jacopo Boaga (coach), Leonardo Longega (partner), Diego Puntel e Andrea Donaggio (atleti). Diporto Velico Venezia: Nicolò Vio (coach), Alvise Dolcetta (partner), Chiara Visotto e Daniele Biasini (atleti). Atlante: Andrea Scarpa (coach), Andrea Sambo (partner), Elisa Pagan e Denis Di Bella (atleti). Prometeo: Denis Gallo (coach), Roberto Nordio (partner), Flavio Boscolo Cappon e Mattia Bassan (atleti).

Lascia un commento