Ingermar: Forti segnali di sviluppo sulle sponde orientali dell’Adriatico

Il Gruppo Ingemar rafforza la sua ventennale presenza sulle coste orientali del Mediterraneo con una consistente ripresa degli interventi in Croazia, Slovenia e Montenegro.

Anche in questa regione la competizione con i principali operatori internazionali è divenuta negli anni sempre più agguerrita, ma Ingemar può vantare un marchio già molto conosciuto nell’area per la qualità delle sue realizzazioni ed una nuova e più estesa rete commerciale locale.

In generale, gli insediamenti diportistici sull’altra sponda dell’Adriatico godono ancora di una favorevole fase di sviluppo dopo il forte incremento generato dalla fuga delle barche dalle nostre coste nel 2012; ancora oggi molte imbarcazioni continuano a preferire i comodi e ben organizzati approdi extra-confine, privilegiando l’ottima rete portuale croata, anzichè l’ormeggio spesso burocraticamente complesso e più costoso, sulle nostre coste.
Gli interventi attualmente in corso d’opera nella regione sono diversi, con un ampliamento dell’offerta di nuovi ormeggi, tutti destinati ad essere operativi entro l’estate.

In Istria, in prossimità di Pola, è stato ampliato ancora una volta l’importante Marina di Luka Volme, mentre a NoviVinodolski, sullo sfondo del Golfo del Quarnaro, è in fase di ultimazione un nuovo porto turistico realizzato da un’importante impresa di costruzioni locale, e ancora sull’Isola di Krk, dove già in passato Ingemar aveva installato pontili in acciaio, con finiture in legno e unità galleggianti in calcestruzzo, sono in corso di ultimazione una serie di nuovi approdi turistici per conto dell’Autorità Portuale.

Il Gruppo milanese di ingegneria marittima sta nel frattempo completando altri importanti insediamenti nell’Adriatico Orientale: a Porto Montenegro, in continua espansione dopo gli importanti ampliamenti degli ultimi anni ed il conseguimento nel 2015 del Premio quale miglior approdo per i SuperYacht, la messa a mare di 2 nuovi imponenti frangionda galleggianti delinea un nuovo ambito portuale a protezione dei nuovi pontili per i maxi-yacht e in Slovenia la fornitura di nuovi pontili galleggianti king-size per i megayacht di Marina di Porto Rose amplia la già vasta offerta destinata alla fascia più alta del turismo nautico.

Con l’estate alle porte i pontili galleggianti Ingemar nei principali marina del Mediterraneo costituiscono un’importante certificazione in terra straniera dell’apprezzata qualità delle produzioni Made in Italy del Gruppo.

Lascia un commento