Conclusa la terza tappa di Coppa Italia della Classe Dinghy 12′ a Gaeta

Si è svolta a Gaeta nel week end del 24-25 giugno la terza tappa di Coppa Italia dell’Associazione Italiana Classe Dinghy 12’ organizzata dallo Yacht Club Gaeta.

La vittoria è andata a Enrico Negri, timoniere di Luino e portacolori dell’AVAV – Associazione Velica Alto Verbano, che si è imposto con il suo Lillia Bim Bum Bam con due primi posti, un secondo e un terzo piazzamento in quattro delle cinque prove disputate valide ai fini della classifica generale. Le prove si sono svolte in condizioni impegnative caratterizzate nella maggior parte da vento intorno ai 12-14 nodi di intensità.

Alle sue spalle sul secondo gradino del podio Ezio Braga, timoniere e amico dello stesso circolo a bordo di Blue Nun, seguito dal timoniere di casa, lo starista Luca Simeone al terzo posto.  A seguire, rispettivamente in quarta e in quinta posizione, il romano della flotta adriatica Francesco Fidanza e il siciliano Ubaldo Bruni.

L’appuntamento di Gaeta voleva essere una prova generale in vista del Campionato Italiano che lo Yacht Club Club Gaeta ospiterà a settembre 2017, anche se qualche diserzione di timonieri del nord, causata dalla lontananza e dalla sovrabbondanza di appuntamenti velici sovrapposti di questo periodo, ha ridotto a 27 il numero degli iscritti, una cifra inferiore allo standard della Classe.

Il premio Master (over 65) è andato a Ubaldo Bruni, il Super Master (over 75) a Giorgio Sanzini, il The Legend (over 80) ad Alberto Marini,  il Femminile a Paola Randazzo e quello riservato ai Dinghy 12’ Classici a Pino De Marte.

Dopo questa terza prova la Classifica Generale di Coppa Italia vede al comando Enrico Negri, seguito da Filippo Jannello, Vittorio D’Albertas e Vincenzo Penagini, gli ultimi due assenti a Gaeta.

Dopo la tappa di Gaeta, gestita con l’Impeccabile organizzazione dello Yacht Club e l’operato del Comitato di Regata capitanato da Francesco Sette, il prossimo appuntamento di Coppa Italia sarà il  23-24 luglio a Sulzano presso l’Associazione Nautica Sebina.

Lascia un commento