Bronenosec Gazprom di scena a Porto Cervo

A un mese esatto dalla Scarlino Cup, le 52 Super Series sono pronte per la seconda tappa, coincidente con l’Audi Settimana delle Bocche, evento previsto tra domani e sabato nelle acque della Gallura grazie all’organizzazione dallo Yacht Club Costa Smeralda, ospite senza eguali nella gestione di eventi di così alto livello.
Dopo il sesto posto rimediato in Toscana, dove a imporsi è stato Quantum Racing (Baird-Hutchinson) su Alegre (Soriano-Harrapp) e Platoon (Muller Spreer-Wieser), Bronenosec Gazprom (Liubomirov-Ivaldi) è arrivato in Sardegna con l’intenzione di risalire la china, come ha spiegato lo skipper Michele Ivaldi al termine di una delle uscite di allenamento caratterizzate dal Maestrale, teso al punto da aver impedito lo svolgimento della regata di prova in programma per oggi: “Il risultato di Scarlino non ci ha soddisfatti appieno: a prove particolarmente brillanti abbiamo alternato alcuni passaggi a vuoto, peccando in fatto di regolarità. E’ la legge di questa classe: le sbavature, per quanto minime, si pagano care in termini di punti e, di conseguenza, di classifica. Come dimostrato in occasione di PalmaVela sappiamo di avere le potenzialità per far bene e un ulteriore stimolo arriva dal campo di regata: molti di noi conoscono talmente bene le acque della Costa Smeralda da sentirsi a casa. Inoltre, il format dell’evento prevede la disputa di almeno due prove costiere che la storia del team insegna essere uno dei nostri punti di forza“.
Tra le boe dello Yacht Club Costa Smeralda lo scafo armato dal commodoro del Saint Petersburg Yacht Club, Vladimir Liubomirov, ritroverà gli avversari di sempre, con l’aggiunta del debuttante Sorcha (Harrison-Dunn), la cui particolare livrea ha già attirato l’attenzione dei media di settore, per un totale di dodici equipaggi.
Come anticipato da Ivaldi, a bordo nel doppio ruolo di skipper e tattico, l’Audi Settimana delle Bocche si articolerà su prove a bastone e regate costiere dal fascino indiscutibile, stante lo straordinario background garantito da un tratto di mare unico al mondo. La “playlist” sarà decisa dal Comitato di Regata, ma è certo che si bordeggerà lungo costa almeno nelle giornate di mercoledì e venerdì, con un’incognita per mercoledì, mentre martedì e sabato l’azione si svolgerà tra le boe.
A Porto Cervo, Bronenosec Gazprom si presenterà con lo stesso equipaggio di Scarlino: Vladimir Liubomirov (owner-driver), Michele Ivaldi (skipper-tattico), Adrian Stead (stratega), Francesco Mongelli (navigatore), Victor Serezhkin (backstay), Paul Westlake (randista), Claudio Celon (trimmer), Zack Hurst (trimmer), Emanuele Marino (grinder), Pietro Mantovani (grinder), Andy Fethers (drizzista), Alex Kulakov (floater), Michael Cannoni (aiuto prodiere), Alberto Barovier (team manager-prodiere). L’attività sarà coordinata dal coach Francesco de Angelis mentre a guidare lo shore team è Francesco Binetti Pozzi.
Conclusa l’Audi Settimana delle Bocche, le 52 Super Series proseguiranno con gli eventi di Puerto Portals, Minorca e Cascais.
Per essere aggiornati sull’attività del Bronenosec Sailing Team basta collegarsi alla pagina Facebook ufficiale del team: https://www.facebook.com/bronenosecsailingteam/.

Lascia un commento