Sailing Series Act 3 Melges 20: Section 16 per confermarsi grande

Il cambio è stato repentino: ai Melges 32 si sono sostituiti, in numero imponente, i Melges 20, titolari di una delle flotte one design più nutrite e competitive sul panorama internazionale. Talamone si prepara, così, per un nuovo week end di vela all’insegna delle Sailing Series®, circuito ideato e organizzato da B.Plan Sport&Events in collaborazione con Melges Europe e, nell’occasione, con il locale Circolo della Vela.

Nel mentre, gli equipaggi hanno già iniziato a prendere le misure al campo di regata, rivelatosi generoso di vento in occasione delle regate riservate ai Melges 32 che, nel corso del week end appena concluso, hanno premiato la regolarità di Inga From Sweden, guidato dal binomio Goransson-Vascotto.

Della flotta Melges 20 non mancherà nessuno dei favoriti: anzi, la quasi totalità di questi è già sulle tracce di Section 16 (Davies-Rast), incontrastato leader dopo le frazioni di Porto Venere e Porto Ercole. Il team di Richard Davies dovrà guardarsi da Out of Reach (Miani-Benussi) e da Pinta (Illbruck-Kostecki), ma anche da Stig (Rombelli-Weller), vincitore a Porto Ercole, Raya (Marenghi Vaselli-Franci) e da Russyan Bogatyrs, con al timone Igor Rytov.

Va da sé che l’ormai imminente Mondiale di classe, in programma a Scarlino verso la fine di agosto, contribuisce ad aumentare il valore di questa tappa, penultimo step di avvicinamento a una manifestazione che si annuncia particolarmente intensa.

Come avvenuto in occasione della tappa Melges 32, a Talamone si regaterà tra venerdì e domenica. Sono in programma un massimo di otto prove, da disputarsi in regime di brezza medio leggera: alle raffiche evanescenti previste per venerdì dovrebbe infatti sostituirsi uno Scirocco compreso tra gli 8 e i 14 nodi.

Lascia un commento