Campionato Italiano Minialtura: Da oggi Mind The Gap in regata sul Garda

Mancano poche ore alla prima stagionale di Mind The Gap, atteso nelle acque di Tori del Benaco tra i protagonisti del Campionato Italiano Minialtura organizzato dallo Yachting Club Torri nel corso del week end entrante.

L’equipaggio di Andrea Cavegnis – in regata per i colori de Il Portodimare assieme al suo equipaggio composto da Enrico Zennaro (timone), Karlo Hmeljak (tattica), Stefano Orlandi (trimmer), Nicola Zennaro (prodiere) – ha trascorso le ultime giornate incrociando sul campo di regata benacense, ultima finitura in vista di un campionato che impegnerà i trentaquattro iscritti in un massimo di otto prove, con la possibilità di una costiera lunga il percorso Torri-Isola del Trimellone-Torri.

“Sono state giornate interessanti: nonostante le continue evoluzioni del meteo abbiamo navigato come previsto, lavorando molto sulla messa a punto. Di meglio non potevamo chiedere in vista di un esordio che, visti i valori in campo, ci attendiamo impegnativo” spiega Cavegnis, armatore del FAT 26 Mind The Gap.

“Nel corso dell’inverno ci siamo dedicati all’ottimizzazione, introducendo dei piccoli upgrade che sembrano funzionare – aggiunge il responsabile del programma vele, non ché ‘uomo’ North Sails, Stefano ‘Bistec’ Orlandi – Inoltre abbiamo fatto ulteriori passi avanti nello sviluppo dei profili e anche dalla collaborazione con MC Compositi e con Claudio Albertini sono nate idee interessanti”.

“Siamo pronti al confronto con una flotta che nasconde diverse insidie: ci sono barche, come il Farr 280, molto veloci in tempo reale che in determinate condizioni potrebbero avere ‘numeri’ buoni anche in compensato. Occorre vivere alla giornata, specie in considerazione di un meteo che potrebbe rivelarsi molto complicato” sottolinea Enrico Zennaro, timoniere del FAT 26 di Andrea Cavegnis.

Lascia un commento