Enfant Terrible sul podio di Sanremo, mentre Petite Terrible sfiora la top 5

Alla seconda uscita ufficiale in J/70, one design tra i più diffusi e competitivi sulla scena internazionale, Enfant Terrible-Minoan Lines di Alberto Rossi e del tattico Alberto Bolzan centra il podio, chiudendo la frazione sanremese dell’Alcatel J/70 Cup alle spalle dei vice campioni iridati di Calvi Network (Alberini-Brcin) e di L’elagain (Solerio-Cassinari), vincitori del circuito 2015. Da sottolineare che in quattro delle sei prove disputate, il team dell’armatore anconetano è sempre finito tra i primi tre e si è pure cavato la soddisfazione di vincere la quinta regata.
Un risultato di livello assoluto, specie se valutato alla luce dell’importante numero di partecipanti, prossimo alle quaranta unità, e delle difficoltà celate da una situazione meteo piuttosto impegnativa (vento da Levante mai inferiore ai 15 nodi e onda pronunciata).
Per essere solo alla seconda esperienza nella classe siamo davvero soddisfatti: alla vigilia di questa trasferta l’unico obiettivo che ci eravamo posti era quello di maturare esperienza e migliorare in tutti i settori. Rispetto a Montecarlo, dove avevamo vinto comunque una prova, abbiamo fatto passi avanti e siamo riusciti a bordeggiare quasi sempre in contatto con Calvi Network e L’elagain, team che sono ai vertici della classe da diverso tempo. Ma la cosa che mi sta dando maggiore soddisfazione è poter condividere l’esperienza con mia figlia Claudia che, in più occasioni, non ha mancato di incrociare davanti alla nostra prua con il suo Petite Terrible” ha spiegato Alberto Rossi a margine della premiazione.
Assistita dal tattico Simone Spangaro, Claudia Rossi ha confermato di possedere ottime qualità, guidando l’equipaggio di Petite Terrible-Adria Ferries a ridosso della top five, con due quarti come migliori piazzamenti di giornata: “Siamo felicissimi di come sono andate le regate e dei risultati ottenuti. Il week end era iniziato bene, con il secondo posto rimediato nella Coppa Città di Sanremo disputata venerdì, ed è proseguito ancor meglio, tanto che grazie al sesto posto assoluto siamo riusciti a migliorare sensibilmente la nostra posizione nella classifica del circuito. Per tutte queste emozioni ringrazio il mio equipaggio e su tutto faccio i complimenti all’Enfant Terrible Sailing Team, che è riuscito a salire sul podio grazie a una prestazione maiuscola“.
A Sanremo, a bordo di Enfant Terrible-Minoan Lines hanno regatato Alberto Rossi (owner-driver), Alberto Bolzan (tattico), Andrea Bussani (trimmer) e Nicolò Robello (drizze), mentre a bordo di Petite Terrible-Adria Ferries, seguito dal coach Samuele Nicolettis, erano impegnati Claudia Rossi (owner-driver), Simone Spangaro (tattico), Matteo Mason (trimmer) e Matteo Nicolich (drizze).
Conclusa la seconda frazione dell’Alcatel J/70 Cup, l’Enfant Terrible Sailing Team volge ora la sua attenzione all’imminente trasferta di Sebenico dove, subito dopo la metà di maggio, avrà inizio il Farr 40 International Circuit. Relativamente al J/70, entrambe le imbarcazioni della famiglia Rossi saranno nuovamente di scena a Porto Cervo tra il 3 e il 5 giugno in occasione della terza tappa dell’Alcatel J/70 Cup.

Lascia un commento