Pietas Julia, una regata per i 130 anni del club

Con il nome Club Nautico “Pietas Julia” nasceva a Pola nel 1886. Oggi la società nautica per celebrare i suoi 130 anni di storia e di attività, organizza la Regata dei 130 anni, Sistiana-Pola-Sistiana, rendendo così omaggio alla città dove è sorta più di un secolo fa.

La regata

La regata verrà disputata sulla rotta Sistiana (partenza davanti al porto), scoglio Porer a 1,5 miglia a sud ovest della punta estrema dell’Istria cioè punta Kamenjak (Croazia) e ritorno a Sistiana con arrivo davanti al porto. Venerdì 20 maggio alle ore 17.00 verrà effettuata la consegna dei gadget, ritiro del GPS localizzatore e breafing meteo. Alle ore 19.00 la partenza.

Sono ammesse tutte le imbarcazioni con LOA non inferiore a 6,50 m in possesso di un valido certificato di stazza ORC/International o ORC/Club.
Le imbarcazioni prive di un certificato di stazza ORC potranno partecipare alla regata in classe OPEN purché con una lunghezza non inferiore a 7.81 m. e saranno suddivise nelle seguenti categorie: Crociera – Regata – Libera

Le imbarcazioni partecipanti potranno essere ospitate nel porto di Sistiana presso gli ormeggi del Circolo o presso lo Yacht Club Porto Piccolo alle tariffe in vigore scontate del 50%.
Sono ammessi i concorrenti italiani con età non inferiore a 12 anni e in possesso della tessera FIV in vigore per l’anno in corso con l’attestazione della prescritta visita medica.

Sono ammessi anche concorrenti stranieri in regola con le prescrizioni delle loro Autorità nazionali per la partecipazione alle regate.
Le iscrizioni perfezionate entro sabato 30 aprile godranno di uno sconto del 20% L’iscrizione alla regata dei 130 anni comporterà uno sconto del 20% sulla tassa di iscrizione al trofeo Bernetti 2016.

Un sistema elettronico di rilevamento della posizione sarà utilizzato per monitorare la localizzazione delle imbarcazioni partecipanti. Il Comitato Organizzatore potrà utilizzare le informazioni ricevute dal sistema sia per la copertura mediatica della regata, sia per fini tecnici e di sicurezza.

Clicca qui per visualizzare il bando di regata

Lascia un commento