Venezia, affonda natante da diporto nel Canale della Giudecca

Il 19.04.2016 alle ore 23,10 circa, un natante condotto da trentunenne veneziano con tre persone a bordo, per cause da accertare, si è ribaltato nel canale della Giudecca all’altezza dell’imbarcadero ACTV di San Basilio.

Tre le persone, prontamente tratte in salvo, grazie anche, all’intervento di personale del Gruppo Ormeggiatori, la cui sede trovasi di fronte allo specchio acqueo dove è accaduto l’evento. Una delle persone a bordo, rimasta ferita, è stata trasportata presso l’Ospedale di Venezia, da un’idroambulanza, per accertamenti del caso. Unitamente a Vigili del Fuoco e Polizia di Stato, personale della Guardia Costiera di Venezia, è intervenuto sul posto con la motovedetta CP 833, provvedendo ad elevare una sanzione amministrativa, pari a 2750 euro, per conduzione di natante in accertato stato di ubriachezza.

Il natante è stato posto sotto sequestro. Non sono stati riscontrati elementi tali da evidenziare possibile inquinamento marino: il serbatoio dell’unità è stato prelevato dai Vigili del Fuoco al fine della messa in sicurezza del natante.

Sono in corso indagini da parte della Capitaneria di Porto per accertare l’esatta dinamica dell’incidente ed eventuali ulteriori responsabilità.

Lascia un commento