Domenica a Jesolo prima edizione del trofeo Ennio Boldrin con la regata dei 2.4

I migliori interpreti della vela a bordo degli scafi 2.4 mR per ricordare Ennio Boldrin. E’ in programma domenica 17 aprile nello specchio di mare antistante il Porto Turistico di Jesolo la prima edizione del trofeo Boldrin. La regata è organizzata dalla Compagnia della Vela di Venezia e dal Circolo della Vela Mestre in collaborazione con Uguali nel Vento, per ricordare sul campo di regata, in acqua e tra le onde, l’amico scomparso lo scorso gennaio.
Ennio Boldrin, dapprima istruttore nel settore giovanile, ha fortemente creduto nella diffusione dello sport della vela accessibile a tutti  ed è stato ideatore e fondatore dell’ambizioso  progetto di  Uguali nel Vento e della promozione  dei monotipo classe 2.4 mR, tra le poche imbarcazioni al mondo che possono essere condotte alla pari da normodotati e persone con disabilità fisiche, argomento del libro che ha fortemente voluto e terminato pochi giorni prima di morire. Persona aperta e generosa, sotto l’apparenza burbera, ha lasciato una grande eredità morale, e domenica 17 aprile ci saranno i migliori atleti del circuito 2.4 a darsi battaglia per conquistare il Trofeo a lui intitolato.
Tra gli altri scenderanno in acqua a Jesolo il campione italiano Antonio Squizzato,  il vicecampione italiano Daniele Malavolta dell’Associazione  Liberi nel Vento di Porto San Giorgio e il bronzo IFDS al Campionato Italiano Classi Olimpiche e campione Zonale 2015 Stefano Maurizio. La regata prenderà il via alle 12 e si svilupperà, condizioni del mare permettendo, su tre prove al termine delle quali verrà stilata la classifica finale per l’aggiudicazione del trofeo.

Lascia un commento