Il 2016 di Arkanoè sailing team melges 24

Sarà una lunga stagione quella della squadra sportiva giovanile di Arkanoè gruppo velico: nel 2016 i ragazzi di Arkanoè sailing team melges 24 alzeranno ancora di più il livello delle loro partecipazioni. Sono previsti Campionati Europei e Nazionali: il prossimo appuntamento sul Garda a Torri del Benaco per il Campionato Italiano Minialtura ai primi di maggio, a fine maggio a Chioggia sarà Orc Sportboat European Championship dove si prevede una flotta imponente e di alto livello. Fino ad ottobre invece continuerà l’impegno nei circuiti del leggendario monotipo Melges 24 su cui si cimentano da sempre tutti i migliori velisti a livello internazionale. L’equipaggio di Sergio Caramel, classe 1995, si fa notare per l’età media di 20 anni, e per la crescita sportiva e la maturazione agonistica che pian piano si stanno verificando a bordo con qualche spunto degno di nota, anche nella classe più difficile e competitiva che ci sia. Al primo evento European Sailing Series appena concluso a Portoroz, molto difficile per tutti a causa delle condizioni di vento instabile e leggero, i ragazzi di Arkanoè Aleali by Montura ITA 139 hanno chiuso al 19° posto overall e al 10° corinthian, ottenendo un 9° posto overall (2° corinthian) come miglior risultato della serie.

Abbiamo fatto 2 partenze anticipate con relativo rientro, un’auto penalizzazione ed una partenza sbagliata per cui su sole 6 prove ne abbiamo compromesse 4 per nostri errori, ma siamo comunque soddisfatti del fruttuoso week–end lungo iniziato con un utilissimo clinic condotto dal Campione Mondiale e tre volte olimpionico Chris Rast. Nelle due prove in cui siamo riusciti e regatare più puliti abbiamo fatto un nono ed un 14° che ci fanno ben sperare per i prossimi appuntamenti”.

EFG, campione mondiale in carica, vince con Flavio Favini al timone e Chris Rast alla tattica, seguito dal vice campione mondiale Altea di Andrea Racchelli. Completa il podio FGF sailing team HUN726 di Robert Bakoczy, seguito da GER 694 Gill race team di G. Carveth e dai fortissimi russi di Stribog. Vittoria in divisione Corinthian per gli olandesi di Team Kesbeke, seguiti dal vincitore della tappa di Riva 2015 Marrakech Express e dal bronzo Europeo Cingh-Aile. Almeno 15 top team schierati al via con il podio al completo del circuito Europeo 2015 sia overall che corinthian, ed una serie di campioni all’evento di apertura in vista di un circuito lungo e difficile che toccherà il nord Europa, passando per Riva del Garda, la Francia e Luino e che si concluderà oltreoceano a Miami con un attesissimo Mondiale con già oggi 120 iscritti. Ottima come sempre l’organizzazione del primo evento di stagione curata da Yacht Club Portoroz sotto gli occhi vigili di Branko Parunov e dei bravissimi giudici guidati da Bojan Gale che nonostante le difficili condizioni hanno portato a casa 4 prove sabato e 2 prove domenica piuttosto difficili da interpretare.

Il prossimo appuntamento per i ragazzi di Arkanoè a Torri del Benaco sul Garda per il Campionato Italiano Minialtura!

La stagione di ITA 139 è sostenuta dal title sponsor Montura, dallo sponsor Melsped trasporti internazionali e dal partner Willis assicurazioni.

 

Lascia un commento