Canados Yachts annuncia la vendita del primo Oceanic Yachts 76

Considerando la crescente domanda per la gamma Oceanic, Canados è lieta di annunciare che il suo nuovo modello entry-level di explorer veloci – Oceanic Yacht 76’- è ora in fase di costruzione con l’assemblaggio l’accoppiamento di scafo e sovrastruttura previsti per la fine di marzo di quest’anno. Questo primo modello era già stato venduto prima che il progetto fosse stato presentato ufficialmente.

Come per i modelli Oceanic Yachts più grandi, il 76’ beneficerà dell’eccezionale carena a step “Displaning” che consente all’imbarcazione di muoversi a basse velocità in totale comfort con consumi ridotti. Questa concezione di scafo permette inoltre all’imbarcazione di navigare a velocità fino a 30 nodi, a seconda della motorizzazione scelta dal cliente.

Il primo modello sarà spinto da due Caterpillar C18 di 1.150 cv, per una velocità di crociera da 16 a 20 nodi e una velocità massima di 26 nodi.

Oceanic 76’ offrirà – come tutte le imbarcazioni della gamma explorer di Canados – eccezionali spazi esterni sia sul ponte di poppa sia sul fly bridge di grandi dimensioni totalmente protetto dal suo hard-top a forma di ala. L’intera sovrastruttura è realizzata in Kevlar/Aramat per aumentare la stabilità, riducendo abbassando il centro di gravità al massimo.

Oceanic 76’ sarà disponibile a 3 o 4 cabine (tutte sul ponte inferiore) mentre il ponte principale è opzionabile sia con cucina completamente chiusa a prua sia con cucina aperta a poppa (american-style). Quest’ultima si affaccia sia sul salone principale sia sul ponte di poppa, che è un’area essenziale della vita di bordo con il suo tavolo da pranzo all’aperto e il suo ampio salotto a U. Il garage ospiterà un tender di 3,85 metri, mentre la piattaforma da bagno idraulica, di serie, permetterà di trasportare una moto d’acqua a tre posti.

Il ponte principale offrirà una spettacolare vista sul mare, grazie alle finestrature laterali in vetro di grandi dimensioni. La timoniera wide-body è dotata di due porte a pantografo che permettono una facile circolazione e una maggiore privacy per gli ospiti quando l’equipaggio è al lavoro sullo yacht.

Anche le cabine del ponte inferiore beneficeranno di molta luce naturale, grazie ai caratteristici oblò orizzontali Canados che offrono un’ampia superficie e una resistenza ottimale.

Il ponte di prua sarà dotato di una zona pranzo e dell’accesso alla cabina equipaggio per due.

In generale, la concezione di Oceanic 76’ è in linea diretta con il resto della gamma Oceanic – composta dai modelli 95′, 120′ e 140′ – per la sua facile manutenzione, una gestione molto semplice e superiori capacità marine e di stabilità. Come ogni yacht Canados, il DNA dei suoi interni artigianali costruiti su misura daranno la sensazione di trovarsi a bordo di un superyacht in termini di qualità, materiali e tessuti.

Lascia un commento