Montecarlo, al via la prima tappa del circuito Alactel J/70 Cup 2016

Linea affollata in acque monegasche dove nel fine settimana debutta il circuito Alcatel J/70 Cup, Campionato Nazionale Italiano Open ad alto tasso di internazionalità con oltre 40 equipaggi in rappresentanza di sei Paesi pronti a dare spettacolo nella due giorni di prove a bastone al largo dello Yacht Club Monaco.

A meno di un mese dalla doppietta italiana che ha sancito il quinto e ultimo atto delle Sportsboat Winter Series – sul podio al primo e secondo posto rispettivamente due new entry della classe nostrana, Giacomo Loro Piana su Mary J e Filippo Pacinotti al timone di Pensavo Peggio – le piccole ammiraglie firmate J/Boats tornano sul campo di regata del Principato per la prima manche della storica combinata Spring Cup e Criterium Primavera: un ‘must to be’ degli anni Cinquanta che il monotipo del cantiere americano è riuscito a rinverdire ai fasti del passato.

Che il J/70 non fosse una meteora nel firmamento europeo del One Design lo hanno confermato i numeri registrati l’anno scorso in occasione della prima rassegna iridata ospitata dal Vecchio Continente, ma il 7 metri del cantiere a stelle e strisce sembra aver trovato proprio in Italia il proprio epicentro. Lo testimoniano i numeri del circuitoAlcatel J/70 Cup sempre più apprezzato anche dalle flotte straniere, l’assegnazione dei Worlds 2017 al Belpaese e l’infoltimento delle fila di armatori italiani che hanno sposato la filosofia J/70, con un perfetto equilibrio tra Pro e Corinthian.

Tornando all’esordio del circuito Alcatel J/70 Cup (Monte Carlo, 2-3 aprile) gli occhi sono tutti puntati sul matador della Key West Race e runner up della Miami Bacardi Sailing Week: Carlo Alberini con Branko Brcin su Calvi Network. Così come sul campione continentale, il Notaro Team del duo Luca Dominici e Benedetto Giallongo, così come su quello tricolore di Franco Solerio su L’elagain. Ma soprattutto sulle new entry italiane, a partire dai già menzionati Giacomo Loro Piana su Mary J, Filippo Pacinotti al timone diPensavo Peggio coadiuvato alla tattica da Lorenzo Bressani e il plurititolato Alberto Rossi che affronterà il circuito con Alberto Bolzan a chimare virate e strambate su Enfant Terrible.

Ma la tappa monegasca è soltanto il primo dei cinque appuntamenti che scandiscono il calendario 2016 del circuito Alcatel J/70 Cup. Precederà infatti la seconda tappa di Sanremo (7-8 maggio), quella di Porto Cervo (Yacht Club Costa Smeralda, 3-5 giugno), e le due manche gardesane di Malcesine (23-24 luglio) e Riva del Garda (9-10 settembre).

Lascia un commento