Campionato Europeo Finn, dopo tre giornate notizie positive per gli azzurri

Terza giornata di regate a Barcellona per i 90 velisti, 21 dei quali Juniores, impegnati nel Campionato Europeo Open del singolo olimpico per equipaggi pesanti Finn, evento continentale, con presenza anche di una serie di forti velisti extra-europei, che ha preso il via lunedì scorso e si concluderà sabato.

Anche oggi il Comitato di Regata ha avuto a che fare con una giornata difficile, caratterizzata da un vento molto instabile, sia come intensità (tra i 6 e i 9 nodi) che come direzione, tanto che delle due prove in programma, è riuscito a farne disputare soltanto una, vinta dall’inglese Ben Cornish davanti al brasiliano Jorge Zarif e all’olandese Pieter Jan Postma: buoni i risultati degli italiani, con Enrico Voltolini settimo, Michele Paoletti decimo e Filippo Baldassari 14mo, mentre Giorgio Poggi è rimasto impantanato nelle retrovie della classifica dopo aver sbagliato la prima bolina.

Nella graduatoria generale Open, dopo quattro prove, la leadership è per il neozelandese Josh Junior (classifica Open), seguito dall’ungherese Zsombor Berecz (primo europeo) e da Postma, mentre gli italiani occupano il 13mo posto della classifica continentale con Filippo Baldassari (18mo Open), il 18mo con Michele Paoletti (26mo Open), il 21mo con Enrico Voltolini (29), il 25mo con Giorgio Poggi (34), il 30mo con Simone Ferrarese (39), il 52mo con Matteo Savio (67) e il 68mo con Roberto Benedetti (86).

Domani, quarta giornata di questo Campionato Europeo Open Finn di Barcellona, il Comitato di Regata tenterà di far disputare tre regate, per recuperarne almeno una delle due perse in questi primi tre giorni.

Lascia un commento