Campionato Interzonale Laser XII e XIII Zona, nessuna prova anche a Lignano

Due settimane difficili per i laseristi della XII e XIII zona che dopo l’interzonale di Eraclea – saltato per le avverse condizioni del mare – concludono con un nulla di fatto anche l’appuntamento di Lignano, che viene compromesso dal passaggio di un’altra perturbazione che già da sabato, con scirocco in progressivo aumento con raffiche fino a 45 nodi nella tarda serata, complica i piani degli organizzatori.

Domenica, ad accogliere gli ottantadue iscritti alla regata, Lignano si fa trovare pronta, mentre eolo meno.

Grazie alla pronta collaborazione del Comune, della Lignano Sabbiadoro Gestioni, di Offshore Unimar, dei pescatori, tutta la parte ovest della darsena viene occupate dalla carovana di furgoni, carrelli, barche e gommoni che animano la banchina dalle prime ore del giorno.

Con forte corrente e onda residua dalla nottata precedente l’unico assente è il vento che, calato durante la notte, incostante e debole, senza mai superare i cinque nodi, costringe il comitato e tutti i velisti all’attesa prolungata ed al rientro dopo oltre quattro ore in mare senza la possibilità di disputare prove.

Il prossimo appuntamento con la vela a Lignano sarà il Campionato dei Due Golfi di aprile. Saranno di scena le imbarcazioni d’altura per la conquista del campionato dell’Adriatico della classe ORC.

Lascia un commento