Già 26 iscritti per il Campionato Europeo ORC Sportboat 2016

A Chioggia continua il lavoro di preparazione in vista del Campionato Europeo Sportboat 2016, quando dal 24 al 29 maggio il Circolo Velico Il Portodimare raccoglierà il testimone dal Lago di Balaton per l’organizzazione dell’importante kermesse continentale che per la prima volta si svolgerà in Italia.

A pochi giorni dall’apertura sono già ventisei le imbarcazioni pre-iscritte che compaiono nella apposita entry-list pubblicata nel sito internet della manifestazione. “Sembra che ci fosse una gran voglia di Sportboat – commenta un sorridente Gianfranco Frizzarin, presidente del Circolo Velico Il Portodimare – non abbiamo fatto in tempo ad aprire le iscrizioni che subito sono cominciate ad arrivare le prime pre-iscrizioni. Siamo molto contenti di ciò perché significa che fino a qui abbiamo lavorato molto bene, e l’importante lavoro fatto in termini di comunicazione sta dando i suoi frutti. La cosa che più mi fa piacere è soprattutto il fatto di vedere che i primi ad iscriversi sono stati gli stessi equipaggi che erano presenti anche negli ultimi due recenti campionati italiani minialtura, a dimostrazione del fatto che evidentemente il campo di regata di Chioggia, così come l’organizzazione tutta, è piaciuta. Chi si trova bene torna, e a tornare sono davvero in tanti!“.

Entusiasta anche Emilia Barbieri, consigliere della XII Zona Veneto con delega all’altura ed impegnata attivamente nel comitato organizzatore del Campionato Europeo Sportboat che dichiara:”Organizzare un campionato europeo non è una cosa semplice, e man mano che passano le ore il lavoro si fa sempre più intenso. Siamo molto fiduciosi nella riuscita del Campionato, negli ultimi giorni abbiamo intensificato i contatti con le flotte e le classi, e sicuramente il numero degli equipaggi iscritti è destinato ad aumentare.

L’UVAI – Unione Vela Altura Italiana fa sapere che anche in previsione del Campionato Europeo Sportboat applicherà una promozione per l’emissione dei certificati ORC, il cui costo sarà di 30,00€ per l’ORC CLUB riservato ai monotipi riconosciuti, mentre per i monotipi non riconosciuti la richiesta di certificato (1^emissione) va inoltrata tramite il circolo e l’UVAI applicherà uno sconto del 30%.

Nelle ultime ore è inoltre stato confermato l’appoggio di Montura al Campionato Europeo Sportboat 2016. La grande azienda leader nel settore dell’abbigliamento tecnico da montagna ed alpinismo, aveva visto giusto nel credere già due anni fa alla classe Minialtura Italiana, ed alla crescita esponenziale di questa classe giovane ed abbordabile anche economicamente. Nel miglior spirito sportivo di Montura, dopo il sostegno ai due precedenti Italiani Minialtura, nel 2016 toccherà alla classe Europea Sportboat e il circolo organizzatore non può che essere orgoglioso di una notizia così importante. “Crediamo nella vela, crediamo nelle classi monotipo ed in questa classe che permette ai migliori monotipi di confrontarsi sullo stesso campo di regata…” ci confermano dalla sede di Zanè i responsabili del settore comunicazione.

È possibile seguire il Campionato Europeo Sportboat 2016 anche attraverso la pagina ufficiale di Facebook e il profilo Twitter, costantemente aggiornati con notizie e curiosità.

Il Campionato Europeo Sportboat 2016 è organizzato dal Circolo Velico Il Portodimare, sotto l’autorità della Federazione Italiana Vela, dell’Unione Vela Altura Italiana e sotto l’autorità generale della World Sailing e dell’ Offshore Racing Congress. La manifestazione, che gode del patrocinio del Comune di Chioggia può contare nel supporto dei partner Montura, Ingemar, Pavan Group, mentre collaborano per la miglior riuscita dell’evento lo Yacht Club Padova, lo Yacht Club Vicenza, la sezione di Chioggia della Lega Navale Italiana, il Circolo della Vela Mestre, il Circolo Nautico Chioggia e la locale Pro Loco. Media partner della kermesse sarà il portale online velaveneta.it, mentre la partnership tecnica è affidata a Project Geosinertec.

Clicca qui per visualizzare il bando di regata.
Clicca qui per pre-iscriversi

Lascia un commento