Un 2016 ricco di impegni per il Circolo Vela Torbole

Tante novità nel calendario del Circolo Vela Torbole che per, l’ennesima volta, si pone in pole position per quanto riguarda inventiva. Una di queste cose nuove sarà il primo Campionato del mondo 49er master.

Dal 14 al 17 settembre lo skiff, che è la classe olimpica più atletica torna, di fatto a Torbole dove si sono corsi già i Campionati d’Europa (2004) e dove nel 1996 venne scelta durante una lunga serie di selezioni come skiff Olimpico.

Gli equipaggi master saranno definiti in base all’età complessiva dei due uomini dell’ equipaggi ed esattamente 70,80,90,100 anni, i quattro gruppi con la somma dei due dell’equipaggio.

Altro vento importante, ,per la prima volta sul lago di Garda, sarà il Campionato del mondo del singolo Olimpico Finn per la categoria Master, che si correrà dal 13 al 20 maggio. Al via sono annunciate 400 imbarcazioni con molti skipper che hanno scritto la storia della vela Olimpica. Le quattro categorie in gara saranno master,gran master, gran gran master ,legend. Il terzo mondiale, in contemporanea all’Europeo, sarà quello del B 14, interessante skiff inglese. Al via si presenteranno 60 imbarcazioni di 10 Nazioni. Ritorneranno poi i 18 piedi australiani dopo il Mondiale dell’anno passato. Nel 2016 correrà il loro Campionato d’Europa (9-14 giugno), serie di gare sempre molto spettacolari, tanto che i 18 piedi australiani vengono definite definite le formula uno della vela. Questo evento sarà come sempre seguito da Eurosport (Tv che va in onda in 54 Nazioni). L ‘ultimo dei quattro mondiali di Torbole sarà quello del singolo Europe, che annuncia qualcosa come 280 imbarcazioni per questa barca che fu singolo olimpico per le ragazze. La prova generale sarà già a Pasqua con la “Europe Meeting”. Tra le gare internazionali di grande interesse ci sarà la “Collegiate Cup”, un vero mondiale Match-Race tra 20 atenei di tutto il Mondo, il tutto dopo la prima edizione dello scorso anno a New York.

Questo è solo un riassunto degli Eventi sportivi di Torbole che nel 2016 saranno complessivamente 22. Record assoluto per i 52 anni di storia del Circolo Vela.con una presenza di oltre 55.000 pernottamenti che poi sono presenze turistiche, le più significative per tutta l’area del Garda Trentino.

Il commento del presidente del CVT Gianfranco Tonelli: “Nel presentare questo anno di grandi regate mi sia permesso di ringraziare l’assessorato allo sport ed in particolare il dottor Mellarini, gli amministratori del comune di Nago-Torbole. Sia le autorità provinciali, sia quelle locali stanno riconoscendo l’importanza del Circolo vela Torbole non solo per gli eventi ma anche per il ritorno economico sul territorio , in questi giorni dovrebbero partire i lavori permettere in sicurezza il frangionde esterno per garantire così un riparo importante in occasione dei quattro campionati mondiali”.

Lascia un commento