A Brenzone nasce la International Junior Sailing Academy‏

La vela come opportunità per crescere non solo tecnicamente, ma anche a livello scolastico, con l’obbiettivo di approdare nel circuito di college americani in cui sport e studio vengono messi nello stesso piano: questo l’obbiettivo dell’International Junior Sailing Academy – IJSA-, che sul lago di Garda, a Brenzone, lancia una nuova sfida dedicata ai giovani velisti italiani e stranieri dai 13 ai 18 anni; un progetto condiviso dall’Eurosaf (la Federazione Europea della Vela) e dalla XV Zona FIV.

Nasce un nuovo progetto che mette a disposizione per i giovani velisti italiani e stranieri un’organizzazione professionale che abbina una crescita tecnica in alcune classi veliche giovanili e il possibile accesso ai circuiti di college americani (ICSA o altri college prestigiosi): Claudio Brighenti, riferimento tecnico del lago di Garda da molti anni, presenta questa nuova idea, che vuole offrire nuove opportunità ai giovani velisti, con l’ausilio anche di borse di studio messe a disposizioni dalle principali classi veliche giovanili.

L’Accademia, rivolta ai ragazzi dai 13 ai 18 anni, intende accompagnare gli atleti nella ricerca delle Università Americane, scelta che deve avvenire al terzo anno di scuola superiore e la cui richiesta di iscrizione per essere accettata, necessita di una preparazione scolastica e sportiva adeguata.

Se da una parte -soprattutto in Italia – c’è una difficoltà nel tenere in barca i ragazzi dopo i 14 anni per sistema scolastico e budget necessario per proseguire l’attività con eventuale successivo sbocco in una classe olimpica, dall’altra si vuole prospettare agli stessi ragazzi un futuro in cui gli atleti meritevoli proseguono la loro disciplina sportiva nei circuiti velici universitari, come ad esempio quelli americani, che mettono sullo stesso piano, sport e studio. Naturalmente base dell’Accademia è la presenza di istruttori che parlano 2-3 lingue, oltre ad un docente inglese che periodicamente verifica i progressi scolastici dei partecipanti.

OBBIETTIVO

Formare i giovani velisti verso il raggiungimento di una carriera sportiva in prestigiose Università negli USA e nel mondo, attraverso una serie di consulenze e 4 checkup all’anno sul Garda per verificare il livello raggiunto dall’atleta sia didattico che sportivo.

COME

La preparazione è basata sui criteri di selezione sportiva e scolastica dei collage USA, individuando per ogni partecipante il college più adatto per livello sportivo e accademico. A seguire si sviluppa un programma a lungo termine per raggiungere il livello sportivo e accademico necessario in accordo con la famiglia, il Circolo/la Federazione di appartenenza dell’atleta. IJSA segue i contatti con i selezionatori, dando supporto totale nel rapporto con il college e nel processo di iscrizione con lo stesso.

DOVE

Ospite del Circolo Nautico Brenzone la Junior Sailing Academy svolge la sua attività di clinic sul lago di Garda, località dove si sono formati moltissimi atleti olimpici, protagonisti degli ultimi 20 anni.

Garda Family House la struttura alberghiera che ospita i ragazzi in totale sicurezza in un ambiente confortevole di fronte alla sede del Circolo, con aule adeguate alle lezioni teoriche e ai test di lingua inglese previsti dal programma.

CHI: IL TEAM IJSA

Allenatori con provata esperienza tecnica e dai prestigiosi curricula agonistici garantiscono un apprendimento tecnico di alto livello, coaudiuvati da professionisti di specifici settori che ampliano la preparazione e la mentalità dei ragazzi (Ufficiali di Regata Internazionali, Nutrizionista, Velaio).

Nel Team, coordinato dall’ideatore del progetto Claudio Brighenti, ci sono i seguenti tecnici collaboratori, responsabili di settore:

Giovanni Canazza, Responsabile amministrativo, Istruttore vela laureato in economia in Italia e in USA
Luca Bursic, responsabile singoli e skiff, già Campione del Mondo Optimist e attuale allenatore squadra olimpica austriaca 49er
Federica Salvà, responsabile doppi, vice campionessa mondiale 470, olimpionica 470 e protagonista nell’ultima campagna olimpica nel Nacra 17
Santiago Lopez, responsabile preparazione atletica, laureato magistrale in scienze dello sport e della prestazione fisica. Allenatore optimist della Fraglia Vela Riva.
Veronica Maccari, responsabile rapporti con Università americane; allenatrice all’Hampton Yacht Club, US Sailing Instructor

Cambridge School Verona, responsabile lingua linglese in preparazione ai College americani

SECONDO IL PRESIDENTE EUROSAF 

Il commento di Marco Predieri, Presidente EUROSAF (Federazione Europea della Vela):  “Come EUROSAF dobbiamo cercare di informare e agevolare i giovani velisti europei, affinchè possano coltivare la grande passione per la vela proseguendo con lo studio nelle migliori Università del Mondo: EUROSAF metterà a disposizione delle borse di studio affinchè i più meritevoli possano accedere a tali College, sfruttando l’opportunità offerta dalla International Junior Sailing Academy, che mette in luce una volta di più il Lago di Garda, come una delle migliori località per formare velisti di valore“.

Lascia un commento