Bassa marea eccezionale, Venezia resta in secca

Una bassa marea eccezionale – dovuta anche all’insistente alta pressione –  sta in questi giorni paralizzando Venezia e la sua laguna.

Corse dei mezzi pubblici in forte difficoltà, ma anche notevoli disagi per idroambulanze e tutti i mezzi di soccorso.

Imputato principale di questo nuovo fenomeno, per molti veneziani, è il mancato scavo dei rii che da un decennio viene impedito dai tagli alla Legge Speciale con i suoi fondi deviati al Mose, il grande sistema di dighe mobili che combatterà in ogni caso l’alta marea ma che nulla potrà fare per l’acqua bassa.

Foto: http://forum.meteo4.com/

Lascia un commento