Marina of the Year 2015 Award: Marina di Porto Montenegro

Sono stati recentemente assegnati a Londra i premi ai vincitori del ‘Marina of the Year 2015 Award” istituito da Yacht Harbour Association e, fra gli 84 marina votati in tutto il mondo, il primo premio per la categoria ‘Superyacht’ é stato attribuito al Marina di Porto Montenegro, realizzato con le strutture galleggianti del Gruppo Ingemar.

Dopo una contesissima gara internazionale fra i massimi operatori mondiali del settore, infatti, il Gruppo italiano ha lavorato, con più mandati fra il 2009 e il 2014, allo sviluppo del nuovo Porto Montenegrino di Tivat, sito patrimonio dell’UNESCO e il più grande porto naturale dell’Europa meridionale con accesso al Mar Adriatico.

Porto Montenegro é oggi dotato di tutte le più innovative e prestigiose strutture galleggianti per l’approdo (moli, piattaforme, passerelle, pontili e finger) appositamente studiate per il nuovo marina ed equipaggiato con tutte l e necessarie dotazioni tecniche e di servizio per l’accoglienza di oltre 650 imbarcazioni di medie e grandi dimensioni; a protezione delle onde generate dai forti venti di bora locali, inoltre, tutto l’insediamento a mare é riparato d a 340m lineari di frangionde galleggianti inaffondabili in calcestruzzo ad altissimo dislocamento.

La ‘Montecarlo dell’Adriatico’ ha un’estensione di 24 ettari ed é sorta per volontà dell’uomo d’affari canadese di origini ungheresi Peter Munk, fondatore della più grande compagnia aurifera mondiale, e di una rosa di partner internazionali, fra i quali: Bernard Arnault, Chairman del “luxury-group” LVMH, il magnate russo dell’acciaio Oleg Deripaska, produttore di alluminio in Montenegro, Lord Jacob Rothschild con il figlio Nathaniel, Sandro Demijan e Anthony Munk, attivissimo esponente del private equity newyorkese.

Grande soddisfazione negli stabilimenti di Casale per il nuovo importante riconoscimento internazionale ad un progetto che ha visto l’azienda caparbiamente al lavoro per un così lungo periodo e che, secondo il presidente Lorenzo Isalberti: – Porta sul gradino più alto del podio, insieme alla proprietà, ai gestori e agli altri qualificati partner del progetto, anche l’eccellenza del Made in Italy e gli oltre 35 anni di esperienza nel settore del nostro Gruppo.

Lascia un commento