Il Luigi Durant de La Penne a Venezia per celebrare l’impresa di Alessandria

Il cacciatorpediniere Luigi Durant de La Penne, in forza alla Marina Militare Italiana, ha fatto sosta in questi giorni nel porto di Venezia, trovando ormeggio nel campo boe antistanti Piazza San Marco.

L’occasione della visita in città è la celebrazione dell’anniversario dell’impresa di Alessandria in cui, la notte tra il 18 ed il 19 dicembre 1941, sei operatori della Regia Marina italiana, a bordo di tre mezzi d’assalto subacquei, uno dei quali al comando dell’allora Tenente di Vascello De la Penne, penetrarono nel porto di Alessandria d’Egitto ed affondarono due navi da battaglia britanniche, la HMS Queen Elizabeth e la HMS Valiant, danneggiando inoltre la nave cisterna Sagona (7.750 t), in un’azione rimasta epica.

L’unità navale, che porta il nome dell’Ammiraglio di Squadra Luigi Durand De La Penne, Medaglia d’Oro al Valor Militare, è stata varata il 20 ottobre 1989 ed ha preso parte a tutte le più importanti operazioni, esercitazioni ed attività umanitarie degli ultimi 25 anni, tra cui l’evacuazione di civili di varie nazionalità in fuga dai combattimenti da Beirut nel Libano a Larnaca nell’isola di Cipro.
Nel Dicembre 2014 ha preso parte alle operazioni di soccorso del traghetto Norman Atlantic.

Clicca qui per conoscere nel dettaglio l’Impresa di Alessandria

Lascia un commento