Coppa del Mondo di vela: Azzurri protagonisti ad Abu Dhabi

Seconda giornata di regate ad Abu Dhabi per i 144 velisti delle classi olimpiche impegnati nella tappa finale della Coppa del Mondo ISAF, il circuito che si conclude domenica nelle acque degli Emirati Arabi Uniti dopo aver fatto tappa a Melbourne (AUS), Miami (USA), Hyeres (FRA), Weymouth& Portland (GBR) e Qingdao (CHN). Anche oggi le condizioni meteorologiche – un bel sole e un vento, proveniente da terra, tra gli 11 e i 13 nodi d’intensità (160-170° la direzione) – hanno consentito ai Comitati di Regata di portare a termine il programma alla perfezione, una giornata che ha avuto nell’equipaggio formato da Stefano Cherin e Andrea Tesei (49er) e in Flavia Tartaglini (RS:X femminile) i protagonisti.

Per Cherin-Tesei, unico equipaggio italiano dello skiff maschile 49er, la giornata si è chiusa con una vittoria, due secondi posti e tante certezze, quando siamo ormai a metà manifestazione: i due azzurri sono secondi in classifica, ma a pari punti con i primi, i polacchi Buksak-Wierzbicki, leader provvisori solo in virtù del maggior numero di vittorie nello score attuale.

L’azzurra, invece, già vincitrice in passato della Coppa del Mondo ISAF, ha portato a casa una vittoria, un secondo e un terzo posto nelle tre prove disputate, risultati che le hanno permesso di consolidare la seconda posizione nella classifica della tavola a vela RS:X femminile guadagnando punti sulla prima, la forte inglese Bryony Shaw, sempre leader ma con un margine esiguo sulla Tartaglini. Perdono invece una posizione e sono quarti sia Mattia Camboni nell’RS:X maschile (peccato per qualche punto lasciato per strada nell’ultima prova del giorno) che Filippo Baldassari nel Finn, mentre Daniele Benedetti (RS:X M) è nono, Marta Maggetti (quarta nella prima prova del giorno) e Veronica Fanciulli sono decima e undicesima nell’RS:X femminile, Silvia Zennaro, in recupero dopo una prima giornata sottotono, è 15ma nel Laser Radial e Mario Calbucci è il migliore dei tre italiani impegnati nella Formula Kite.

Le regate della tappa finale della Coppa del Mondo ISAF continuano domani con le flotte al completo, mentre domenica è in programma la conclusione con lo svolgimento delle Medal Races, le prove finali a punteggio doppio riservate ai top ten delle varie classifiche, che si contenderanno anche il ricco montepremi di 220.000 Dollari messo in palio dalla federazione mondiale della vela.

49er 1.Buksak-Wierzbicki (POL, 1-1-7-1-4-4); 2.Stefano Cherin-Andrea Tesei (5-5-1-2-1-2); 3.Hunter-Hunter (GBR, 2-4-5-5-2-1).

Finn 1.Ivan Gaspic (CRO, 4-1-1-1); 2.Edward Wright (GBR, 1-3-3-3); 3.Alican Kaynar (TUR, 3-5-2- 2); 4.Filippo Baldassari (2-4-5-4).

RS:X M 1.Tom Squires (GBR, 1-3-11-7-2-1); 2.Ivan Pastor Lafuente (ESP, 4-5-3-1-5-5); 3.Ricardo Santos (BRA, 9-6-4-3-4-2); 4.Mattia Camboni (5-9-1-4-3-7); 9.Daniele Benedetti (3-8-5-12-11-13).

RS:X F 1.Bryony Shaw (GBR, 1-2-1-2-5-1); 2.Flavia Tartaglini (4-1-2-3-1-2); 3.Patricia Freitas (BRA, 2-3-6-1-2-4); 10.Marta Maggetti (12-10-11-4-9-7); 11.Veronica Fanciulli (10-11-10-9-10-6).

Laser Standard 1.Tom Burton (AUS, 2-1-2-6); 2.Robert Scheidt (BRA, 3-3-8-2); 3.Nick Thompson (GBR, 5-5-3-1).

Laser Radial 1.Marit Bouwmeester (NED, 3-1-1-8); 2.Josefin Olsson (SWE, 10-2-2-4); 3.Marie Bolou (FRA, 2-3-6-16); 15.Silvia Zennaro (17-18-7-12).

470M 1.Belcher-Ryan (AUS, 1-2-2-1); 2.McNay-Hughes (USA, 3-1-4-RET); 3.Dahlberg-Bergstrom (SWE, 5-4-1-4).

470F 1.Vadlau-Ogar (AUT, 1-OCS-1-3); 2.Mills-Clark (GBR, 2-2-3-1); 3.Yoshida-Yoshioka (JPN, 3- 1-4-2).

Formula Kite 1.Oliver Bridge (GBR); 2.Maks Zakoswki (POL); 3.Florian Trittel (ESP); 6.Mario Calbucci; 15.Pierluigi Capozzi; 15.Pietro Fazioli.

Foto: Jesus Renedo / Sailing Energy /ISAF

Lascia un commento