Si sente male mentre è in barca con la moglie, salvato

Intervento di soccorso da parte della guardia costiera, nella mattinata di ieri quando alla sala operativa di Compamare Chioggia arriva la richiesta di aiuto da parte di un natante da diporto che si trovava a circa cinque miglia da Chioggia, con a bordo due persone, marito e moglie, entrambi polesani, sui 60 anni.

La barca, un nove metri a vela, stava dirigendosi verso il porto di Chioggia quando l’uomo ha avuto un malore.

La donna ha prontamente chiamato i soccorsi e, in contatto con la sala operativa della capitaneria, ha fornito indicazioni sulla posizione della barca e sulle condizioni del marito, che appariva colpito da infarto.

Il tempo, quindi, è diventato il fattore cruciale dell’intervento di soccorso. Immediata, perciò, la partenza di una motovedetta che ha raggiunto l’imbarcazione e trasbordato la coppia, portando l’infartuato fino a Vigo dove, in base a un ormai collaudato protocollo di soccorso, c’era un’ambulanza in attesa che ha caricato il diportista e l’ha portato al pronto soccorso dell’ospedale di Chioggia.

Qui l’uomo è stato sottoposto alle cure del caso e, stando ai primi accertamenti, non sarebbe in pericolo di vita.

Fonte: La Nuova Venezia

Lascia un commento