Arriva PYRoff light, il nemico degli incendi a bordo

Arriva anche in Italia una grossa ed importante novità per quanto riguarda la sicurezza di bordo: si tratta del prodotto PYRoff light, prodotto dall’azienda Fire Knock Out.

Si parla di una novità particolarmente importante per il settore in quanto l’azione di questo prodotto biodegradabile che estingue incendi di classe A+B+C, a differenza di quasi tutti gli altri, è completamente atossica e non presenta alcun pericolo per gli utilizzatori.

Il suo innesco e la sua apertura automatica e immediata appena viene in contatto con il fuoco  o volendo, nella versione manuale a seguito dell’intervento dell’operatore a mezzo di un pulsante di attivazione, in pochi secondi.

Il contenitore si apre e libera, sotto forma di vapore, il liquido formato da acqua distillata per il 75% e per il restante 25 da una particolare soluzione di sali naturali di vario tipo. Altra importante caratteristica è che non ha bisogno di manutenzione con una validità di cinque anni abbassando notevolmente così i costi per l’utente.

Doppia l’azione immediata che interviene sui due elementi necessari alla combustione: la temperatura e l’ossigeno. la formazione del vapore causa un rapido abbassamento della tempeartura ( dai circa 800° a 15° in pochissimi secondi) togliendo contatto del combustibile con l’ossigeno dell’aria mentre il residuo restante, sotto forma di una pellicola, si deposita su tutta la superficie interessata non consentendo quindi la riattivazione dell’incendio.

La versione fornita per la nautica consiste in un contenitore di plastica rossa di appena 12×20 cm da 1,6 litri omologato RINA a norma ISO 9094-1 e-2.

La configurazione di utilizzo per unità da diporto e per naviglio fino a 24 mt. è multipla in base al volume del vano motore.

Lascia un commento