Paul Cayard a Venezia tra regate e convegni

Nel giorno in cui il premier Matteo Renzi arriva a Venezia per presenziare all’inaugurazione del Campus universitario di Cà Foscari ed ad un incontro istituzionale presso Palazzo Ducale, nella capitale della Serenissima arriva anche Paul Cayard, amatissimo dai veneziani e skipper del Moro di Venezia durante la campagna di Coppa America nei primi anni 90, timoniere dell’unico team italiano a vincere una regata di America’s Cup.

Leggenda narra che quando venne ingaggiato come skipper da Gardini per la campagna de Il Moro di Venezia, il suo amico  Tom Blackaller, lo soprannominò Paolo Cayardini, visto il suo amore per l’Italia ed il forte legame con il bel paese.

Cayard ritorna a Venezia dopo l’esperienza dell’America’s Cup World Series del 2012 al timone di Artemis Racing e a riportarlo “a casa” è On Board,  un incubatore di idee che nasce con l’obiettivo di contribuire alla ripartenza economica e culturale del territorio NordEst. Nato per forte volontà di Massimo Franzo, imprenditore pordenonese, OnBoard è oggi un multi evento che vede coinvolti numerosi partner e sponsor, uniti nel comune intento di portare sul territorio un’iniziativa concreta, capace di dare stimolo alla ripartenza economica e cultura- le nei territori del Nord Est.

Paul Cayard ha incontrato pubblico e stampa, in occasione del convegno Orizzonte Bellezza_Aprire le vele al bello, tra estetica e design, quarta e ultima tappa in sala di OnBoard, il road&Sea show che lo ha portato in Italia, già dal 7 ottobre e che ha fatto tappa prima a Trieste, poi a Udine e Pordenone. Il convegno si è tenuto nelle sale dei Granai della Repubblica di Belmond Hotel Cipriani. Tema della serata è stato appunto il valore della bellezza nell’imprenditorialità italiana; assieme al campione hanno preso la parola Carlo Urbinati, designer, presidente Foscarini (Progettare la bellezza), Roberta Milano, docente di marketing internazionale per aziende turistiche all’Università Cattolica di Milano, direttore scientifico per l’Italia di BTO-Buy Turism Online, Andrea Grattoni, titolare Casabella mobili, alumno Cuoa Business School e Romolo Stanco, president & head of design T°Red.c I relatori hanno espolrato da diverse angolazioni il modo in cui l’arte, il design e la bellezza artistica e naturale del nostro Paese possono ispirare l’imprenditore, creare opportunità di business e dare forma al processo industriale.

Lascia un commento