Extreme Sailing Series, Lino Sonego ci prende gusto

Continua il trend positivo per il LINO SONEGO TEAM ITALIA ad Istanbul dove i migliori specialisti di multiscafi al mondo si danno battaglia nell’Act 7 delle Extreme Sailing Series™ supportato da Yandex. Il team italiano ha mostrato ancora un netto miglioramento e si prepara all’ultima giornata con l’obbiettivo di insidiare gli inglesi di Gac Pindar, controllare Gazprom Team Russia e i fortissimi austriaci del Red Bulla Sailing team. The Wave, Muscat sembra aver preso il largo per il rush finale, mentre Sap Extreme Sailing Team è stato scavalcato da Oman Air. Classifica ancora molto incerta nella parte centrale, sopratutto tenendo presente che l’ultima regata dell’act verrà conteggiata con doppio coefficiente. 

La terza giornata di regate ad Istanbul si apre con la regata “show” di questo act in terra turca: la long distance race al cospetto del Bosforo, una cavalcata con il Gennaker che i team hanno affrontato di prima mattina per poi tornare a regatare (dopo uno stop ai box) tra le boe nella classiche shortrace di circa 15 minuti. Lo spettacolo non è mancato, queste barche sviluppano delle velocità incredibili. La prova è stata vinta da The Wave, Muscat, che anche oggi ha dimostrato uno stato di forma superiore agli altri. Una giornata intensa come sempre per il Lino Sonego Team Italia che è riuscito a mettere a segno due vittorie importanti e due terzi posti, incalzando gli inglesi di Gac Pindar, ma sopratutto mantenendo a distanza i russi di Gazprom Team Russia e i fortissimi austriaci del Red Bull Sailing Team. Domani è l’ultimo giorno di regate, con lo spauracchio dell’ultimo match che vale doppio, un’arma a doppio taglio alla quale bisogna arrivare con un sufficiente vantaggio in modo da poter controllare i diretti avversari. 
Ad Istanbul, il ruolo di Randista è rivestito da Nevio Sabadin, velista poliedrico con grande esperienza nella gestione delle vele, dalla progettazione alle regolazioni in regata. Sabadin, al termine delle regate ha commentato: “Stiamo migliorando a vista d’occhio e questo ci rende consapevoli delle potenzialità che possiamo ancora esprimere per la giornata di domani. Verificando i dati che ci fornisce giornalmente SAP, abbiamo appreso con grande soddisfazione di esser stata l’imbarcazione che ha espresso le migliori prestazioni di bolina, sintomo che a bordo stiamo lavorando bene.”
La sfida del Lino Sonego Team Italia è supportata dallo Yacht Club Porto Piccolo, circolo velico dell’omonimo Portopiccolo di Sistiana, esclusivo borgo residenziale turistico e marina, localizzato a Sistiana, sulla suggestiva costa dell’alto Adriatico, a pochi chilometri da Trieste. Il guidone del neonato sodalizio può vantare un piccolo record, solcare i mari di 3 continenti per una vera new entry dello Yachting rimarrà nella storia del circolo del Presidente Claudio de Eccher ed i suoi soci. 
Domani andrà in scena il quarto ed ultimo giorno di regate che da programma prevede ancora otto prove.

Lascia un commento